8 dicembre in strada per i No Tap, corteo a Lecce

Dopo Melendugno, "chiuso per dignità", la protesta dei No-Tap si sposta a Lecce, dove è previsto un lungo corteo che da Porta Napoli si concluderà in piazza Libertini.


corteo-no-tap-melendugno-sciopero-commercianti

“Chiuso per dignità”…è stato questo lo slogan scelto dai commercianti di Melendugno (e non solo) che hanno deciso di abbassare le saracinesche per protesta contro il gasdotto Tap. Sono scesi in strada, tutti insieme, per dire ancora una volta “no” alla realizzazione dell’opera considerata strategica dal Governo, ma mal vista dalla popolazione che in massa si è riversata in strada. Uno sciopero in massa voluto anche per contestare la creazione di una “zona rossa” per proteggere il cantiere di San Basilio, off-limits a chiunque non possa esibire alle Forze dell’Ordine il pass rilasciato dalla Questura. Più di duemila persone, tra cui studenti e bambini, hanno creato un lungo serpentone umano che ha sfilato intonando cori ed esibendo striscioni.

La protesta No-Tap non si ferma, anzi per il giorno dell’Immacolata si sposta a Lecce, dove è previsto un corteo per ribadire – se non fosse chiaro – la contrarietà al progetto considerato “inutile e dannoso”. La manifestazione, come si legge nell’evento su facebook, è stata fortemente voluta dal Movimento NO TAV “perché una vittoria può essere ottenuta solo con la mobilitazione popolare”.

L’appuntamento è fissato per le 15:00, di domani 8 dicembre, a Porta Napoli, punto di ritrovo. Dopodiché, passando per viale Michele De Pietro, Via Garibaldi, Via San Francesco D’Assisi e Via Cavallotti, si raggiungerà piazza Libertini, dove è prevista un’assemblea pubblica.

Le strade interessate saranno chiuse al traffico dalle 14.30 alle 18.30, con divieto di sosta e di fermata. La circolazione riprenderà man mano che il corteo si muove. Naturalmente queste disposizioni potranno essere modificate per disposizioni delle autorità di pubblica sicurezza durante lo svolgimento della manifestazione.

“Considerato il giorno di Festa è importante la collaborazione di ciascuno per limitare i disagi“, scrive su facebook il primo cittadino Carlo Salvemini.

Ultima modifica: 8 dicembre 2017 9:32

In questo articolo