A pieno regime il servizio di raccolta differenziata per utenze non domestiche nelle marine leccesi

Riscontri più che positivi quelli avuti nei primi giorni del servizio. Parlano Mauro Della Valle, Alfredo Prete e l’imprenditore turistico Alessio Rotisciani.

È entrato a pieno regime il servizio di raccolta differenziata porta a porta, per la durata di quattro mesi, per le utenze non domestiche che interessa le marine leccesi ed è già successo.

“Con le spiagge pulite facciamo tutti bella figura, il servizio sta funzionando molto bene e ci accorgiamo che c’è maggiore attenzione in merito alla raccolta differenziata. Ma è anche importante che gli imprenditori balneari svolgano una campagna di educazione, soprattutto nei confronti dei cittadini che portano con sé in spiaggia i generi alimentari e su questo stiamo lavorando”, ha affermato Mauro della Valle Presidente di Federbalneari Salento.

“La raccolta differenziata è molto importante e grazie al porta a porta si riesce a differenziare molto meglio, si sta attenti e si evita soprattutto ciò che accade molto spesso, cioè l’abitudine di alcune persone a conferire senza differenziare, non capendo che questo è un problema che colpisce l’intera comunità. Il vivere civile e il rispetto per la natura passano anche attraverso queste situazioni”, ha invece dichiarato il Presidente della Camera di Commercio di Lecce, Alfredo Prete.

Per eseguire le prestazioni la ditta appaltatrice ha previsto l’impiego di unità di 2° e 3° livelli per sei ore giornaliere e unità di 4° livello per la durata di due ore. È stato previsto altresì il nolo di due auto compattatori doppia camera da 14 mc a carico posteriore e due costipatori Iveco 35 con vasca da 5 mc.

“Stiamo iniziando a sperimentare questa modalità di conferimento – chiosa Alessio Rotisciani imprenditore balneare – una iniziativa nuova che dovrebbe consentire un controllo maggiore rispetto a quella che era in precedenza la raccolta differenziata. I primo giorni danno riscontri incoraggianti speriamo che continuino e diventino sistematici aiutandoci a mantenere un maggio ordine e un maggior decoro”.

Ultima modifica: 19 giugno 2018 20:10

In questo articolo

Partecipa alla conversazione

Partecipa alla conversazione