Dialogo contro la violenza. Il progetto ‘Io Come Te’ al Liceo Ciardo Pellegrino

Questa mattina, la redazione di Leccenews24.it si è recata presso il Liceo "Ciardo-Pellegrino" di Lecce, che oggi ospitava una delle tappe avviate dal progetto intitolato "Io Come Te".

La sensibilizzazione dei giovani nei confronti di tematiche importanti, quali il contrasto alla violenza, dev’essere continua. Partendo dalle scuole, affinché tocchi il cuore dei ragazzi, promuovendo un dialogo continuo. Un confronto dal quale le nuove generazioni non potranno che trarne beneficio.

“Io Come Te”

Ebbene, il progetto “Io Come Te” punta proprio a questo. Entrare negli istituti scolastici per comunicare valori importanti quali la tolleranza, il rispetto, la conoscenza. Libri “viventi”, attività laboratoriali, esperienze a confronto. Questa mattina, la redazione di Leccenews24.it si è recata presso il Liceo “Ciardo-Pellegrino” di Lecce, che oggi ospitava proprio una delle tappe avviate dal progetto.

Le interviste

“Con le nostre associazioni stiamo seminando riflessioni – ha detto Gianfranca Saracino, presidente di Agedo Lecce – e testimonianza. Il lavoro di tutti noi può portare davvero ad una piccola ‘rivoluzione’ di oguno dei partecipanti. Bisogna conoscere i gruppi che lavorano contro la violenza, ma che a loro volta sanno per esperienza personale quanto sofferenza la violenza possa portare”.

Oltre a Gianfranca Saracino, i microfoni di Leccenews24 hanno intervistato anche la prof.ssa Pina Centra, referente del progetto “Io Come Te”; la dott.ssa Valeria Piras, della rete dei Centri Antiviolenza Sanfra; e la dirigente dell’Istituto Scolastico del Liceo “Ciardo Pellegrino”, prof.ssa Tiziana Rucco.

Ultima modifica: 9 febbraio 2018 19:20

In questo articolo