“Pronto Soccorso dei Poveri” e 118, insieme a sostegno dei più bisognosi della città

L'Associazione "Pronto Soccorso dei Poveri" ed il 118 collaboreranno, per il periodo natalizio, nel sostegno a chi vive in situazioni di difficoltà.


carrello-della-spesa

Aiutare le persone più bisognose si può. Basta attivarsi e ideare iniziative che possano davvero scendere in campo a favore di chi versa in condizioni socio-economiche complicate. Da tempo, l’Associazione “Pronto Soccorso dei Poveri”, presieduta da Tommaso Prima, opera in tal senso e stavolta ha voluto ponderare un maggiore sostegno nel periodo natalizio.

Associazione e 118 insieme per i più bisognosi

L’associazione ed il 118 (diretto dal dott. Maurizio Scardia) hanno raggiunto un accordo che permetterà un vero e proprio mutuo soccorso nella segnalazione dei casi di difficoltà nel capoluogo salentino, specie nei pressi della stazione di Lecce, solitamente luogo dove alcuni clochard trovano riparo dal freddo o dal maltempo.

Ebbene, questa opera di carità – che l’Associazione ha simbolicamente denominato “Il mio amico senza tetto” – prevede la disponibilità ogni sera, dalle 18.00 fino a notte inoltrata, di una squadra di volontari che con propri mezzi girerà in città, portando bevande calde e pizzette a coloro i quali versano in situazioni di indigenza.

Collaborazione e sostegno

In buona sostanza, qualora dovessero sorgere casi piuttosto delicati che prevedono l’intervento sanitario (gelo, soggetti che non si sentono bene e via dicendo), il “Pronto Soccorso dei Poveri” potrà contattare i sanitari. E, di conseguenza, il personale sanitario segnalerà all’associazione eventuali richieste d’aiuto qualora, ad esempio, ci siano anziani che magari vivono da soli, in difficoltà, e abbisognano di sostegno morale, o magari un po’ di tè caldo.

Il servizio è assolutamente gratuito, ovviamente, considerandosi di un’azione solidale ideata e nata dal buon cuore messo in campo da entrambe le realtà. Il periodo, come anticipato, sarà quello natalizio e orientativamente avrà inizio nel giorno della vigilia fino al 10 di gennaio.

Ultima modifica: 25 dicembre 2017 9:05

In this article