Dal deserto al monte della “trasfigurazione”. Il video-messaggio di Mons. Seccia

Anche questa domenica, la seconda del periodo di Quaresima, l'arcivescovo di Lecce, Mons. Michele Seccia, intende comunicare il proprio messaggio attraverso un video.

Seconda tappa del cammino verso la Pasqua. Anche questa domenica, l’arcivescovo di Lecce, Mons. Michele Seccia, intende comunicare il proprio messaggio attraverso un video. Un invito a vivere meglio il periodo quaresimale: “Dal deserto, siamo invitati a salira sul monte. Il monte della trasfigurazione. Gesù prende con sé alcuni dei suoi discepoli e mentre è in preghiera si trasfigura davanti a loro”.

Trasfigurazione

“La prima domanda che vi pongo, e mi pongo, ogni volta che celebriamo l’eucarestia: noi partecipiamo e siamo “spettatori – lasciatemi passare il termine – di questa trasfigurazione?“; poi prosegue: “solo così la nostra fede, nella celebrazione eucaristica, è ravvivata tra l’ascolto della parola e il mistero dell’eucarestia”.

Nutriti dalla Parola

Partecipiamo alla Santa Messa. Rendiamoci conto che il Signore sta invitando noi a salire sul monte per poter contemplare lo splendore della sua gloria e rimandarci ancora alla conoscenza della parola; perché, se accanto a lui gli apostoli vedono Mosè ed Elia, la legge e i profeti, vuol dire che anche a noi viene non consigliato, ma raccomandato di vivere questa esperienza del Tabor nutriti dalla parola“.

“E, soprattutto, sapendo che come Elia, anche noi vogliamo accostarci al Signore che passa e ci guida verso la Pasqua”, conclude.

Ultima modifica: 25 febbraio 2018 18:40

In questo articolo