All’improvviso un ‘vortice’ nei cieli del Salento: incredulità e stupore tra i passanti

Si è generata nei pressi di alcune zone del brindisino, intorno alle 13.00, ciò che parrebbe una tromba marina a tutti gli effetti. Il vortice, immortalato e postato sui social, era ben visibile anche dalla statale Lecce-Brindisi.



Sui social stanno girando da qualche ora foto che vedono come scenario i cieli al di sopra della strada statale Lecce-Brindisi e di alcune zone marine situate a pochi chilometri dal capoluogo brindisino. Al centro dei tanti commenti apparsi, tra incredulità e curiosità generale, ciò che parrebbe un vortice formatosi non molto lontano dalla costa. Visione che, ovviamente, all’inizio ha allarmato le persone presenti davanti al fenomeno atmosferico, sebbene pare abbia avuto durata di circa dieci minuti per poi perdere vigore. Da un punto di vista tecnico potrebbe trattarsi di probabile “tromba marina saltatrice”. Viene così definita quando compare da una parte e poi, una volta scomparsa, ritorna altrove in altre zone. Ora, in attesa che tale ipotesi venga analizzata dagli esperti del settore, è possibile sostenere che al momento tale tromba marina – generatasi intorno alle 13.00 e con ogni probabilità nelle acque del brindisino – non ha provocato danni a cose o persone.
 
Un’altra plausibile spiegazione, relativamente ai motivi per i quali si sia generata tale tromba marina, potrebbe risultare la venuta a contatto tra correnti fredde ed il calore accumulatosi nei giorni scorsi. Da un lato, dunque, i cambi di circolazione atmosferica sui bassi strati che hanno instaurato forti ventilazioni da quadranti settentrionali; dall’altro, invece, i residui del caldo torrido avutosi ad inizio luglio con “Caronte”, l’anticiclone d’origine nordafricana "colpevole" delle alte temperature registrate nelle zone meridionali (soprattutto in Puglia e nel Salento). Un “incontro” che, pertanto, avrebbe potuto dar vita all’oggetto dei tanti scatti effettuati – e subito postati sui propri profili social – ad opera di alcuni passanti.
 
In riferimento alle condizioni meteorologiche, si può ritenere che al fastidioso (ed a tratti violento) vento fresco non debbano subentrare eventuali precipitazioni.
 
Già da domani, Lunedì 17 Agosto, qualche miglioramento dovrebbe giungere, con la ripresa del bel tempo a partire dal giorno successivo.

Ultima modifica: 23 agosto 2017 11:37

In questo articolo