Un colpo accidentale lo colpisce durante un’esercitazione. Perde la vita Carabiniere salentino

La tragedia nel pomeriggio di ieri a Milano. Il militare, Andrea Vizzi 33enne, era originario di Corigliano d’Otranto. Un colpo accidentale sparato da un collega gli è stato fatale.



Una tragedia difficile da raccontare, in primo luogo perché avvenuta durante il lavoro e, trattandosi in questo caso di un rappresentante delle Forze dell’Ordine, in quanto accaduta non durante un servizio, bensì nel corso di un’esercitazione.

Nel pomeriggio di ieri, Andrea Vizzi, 33enne originario di Corigliano d’Otranto, Carabiniere in servizio a Milano, ha perso la vita, ripetiamo nel corso di un’esercitazione.

I fatti

I fatti sono avvenuti all’interno di un garage della caserma “Montebello” nel capoluogo lombardo. Fatale è stato un colpo di pistola mitragliatrice M12, sparato accidentalmente da un collega, che lo ha colpito al petto.

I tentativi di rianimazione e il trasporto in ospedale

La situazione è apparsa subito gravissima, inutili sono stati i tentativi di rianimarlo, il 33enne è stato trasportato immediatamente presso il policlinico meneghino, ma per lui non c’è stato nulla da fare.

Anche il collega è stato condotto in ospedale in evidente stato di choc.

Andrea Vizzi era celibe e non aveva figli.

Intanto sono stati avviati tutti gli accertamenti per stabilire con esattezza la dinamica dei fatti.

Ultima modifica: 13 febbraio 2018 16:44

In questo articolo