Grandine a Casarano, tromba marina a San Foca. Il maltempo ‘abbraccia’ il Salento

Una tromba marina è stata "immortalata" a San Foca da alcune persone che si trovavano in spiaggia. Casarano, invece, ha dovuto fare i conti con una violenta grandinata.


tromba-marina-san-foca-maltempo

Non c’è solo Copertino tra i comuni colpiti dal maltempo, causato dall’arrivo della perturbazione numero 3 di giugno che, nei giorni scorsi, ha “bagnato” il Nord Italia.

Gli esperti lo avevano detto: i temporali si sarebbero verificati a macchia di leopardo e così è stato. Nella città del Santo dei voli l’acquazzone ha provocato non pochi problemi, tra allagamenti e pali pericolanti, ma la perturbazione, a tratti violenta, non ha risparmiato neanche Galatone, Matino e Salice Salentino (solo per citare alcuni dei paesi maggiormente colpiti).

Il timore è per le coltivazioni agricole che, stando alle prime verifiche, hanno riportato danni, anche ingenti.

A Casarano, invece, dal cielo sono precipitati chicchi del diametro di tre, anche quattro centimetri. E anche qui è partita la conta dei danni provocati dalla grandine, annunciata  nell’avviso di condizioni meteo avverse diramato dalla Protezione Civile, ma comunque “imprevista”.

A San Foca, invece, una spettacolare tromba marina è stata avvistata da alcuni bagnanti che in quel momento si trovavano sulla spiaggia della bellissima marina di Melendugno. Un “vortice” passeggero che ha incuriosito i presenti. La stessa scena, poi, si è ripetuta a San Cataldo.

Insomma, poche ore di pioggia sono riuscite a cancellare l’anticipo d’estate che il Salento, come molte regioni del meridione, si stavano godendo grazie all’anticiclone. La brutta notizia è che la parentesi di cattivo tempo durerà anche nei prossimi giorni. Sarà l’instabilità, infatti, la parola d’ordine fino a domenica.

Ultima modifica: 15 giugno 2018 16:39

In questo articolo


Partecipa alla conversazione

Partecipa alla conversazione

1 commento

  1. Andrea Rispondi

    Un grazie a tutti i volontari di protezione civile, che in questi giorni hanno messo in campo il loro volontario aiuto ed in particolar modo alla protezione civile di Alezio che giorno e notte è stata al fianco della cittadinanza che aveva estremo bisogno. Volontari indimenticabili, instancabili, professionali e con un grande cuore. Grazie di tutto.