Dramma in campagna. Cade dall’albero che stava potando, 74enne perde la vita

Non ce l'ha fatta il 74enne di Leverano, caduto dall'albero che stava potando. Quando l'ambulanza del 118 ha raggiunto la campagna, il cuore dell'uomo aveva già smesso di battere.


ambulanza-118

È ancora la campagna salentina a fare da teatro ad una terribile tragedia. Meno di 48ore fa, un contadino di Martano era rimasto gravemente ferito mentre stava lavorando la terra con la sua motozappa. La folle corsa a bordo di un’ambulanza non è bastata a salvargli la vita: l’uomo è spirato poco dopo in Ospedale. Oggi, un altro dramma consumato in un fondo in località Monte d’Arena: Luigi My, 74enne di Leverano è deceduto a causa di una brutta caduta dall’albero che stava potando.

La drammatica ricostruzione dell’accaduto

Il pensionato era salito su un albero per effettuare le consuete operazioni di pulitura, quando improvvisamente ha perso l’equilibrio ed è caduto a terra. Un volo di pochi metri che però è stato fatale. I soccorsi sono stati immediati, ma quando l’ambulanza del 118 ha raggiunto la campagna per l’uomo non c’era più nulla da fare. Il suo cuore aveva smesso di battere, probabilmente a causa delle lesioni riportate nell’impatto con il terreno.

Sul posto anche i carabinieri

I militari della stazione locale hanno raggiunto il luogo dell’incidente per eseguire tutti i rilievi del caso. Non è del tutto escluso che a causare la caduta sia stato un malore. La salma del 74enne, dopo tutti gli accertamenti, è stata restituita alla famiglia così come disposto dal magistrato di turno presso la Procura della repubblica di Lecce, Donatina Buffelli.

L’uomo, volto conosciuto, era il suocero del segretario del Pd di Leverano

Ultima modifica: 13 ottobre 2017 12:11

In questo articolo