Presepi, danneggiamenti a Guagnano e Melpignano: tristezza e sdegno sui social

Sui social network, in queste ore, si stanno pubblicando foto di presepi danneggiati che lasciano presupporre il compimento di atti vandalici.


presepe-danni-melpignano.jpg

Da quel che sembra, soprattutto grazie alle foto postate sui social network, si tratterebbe – fino a prova contraria – di atti vandalici. Gesti che stanno creando tanta tristezza nei cittadini.

Guagnano, danneggiato il “bambinello”

Rabbia e sdegno, questo si prova. Che il nuovo anno porti un po’ più di civiltà e rispetto. Poveretto chi si è macchiato di un gesto così insulso.

Si leggono queste frasi dalla pagina Facebook “Pro Loco ‘Guagnano ’93′”, ritraenti il “bambinello” danneggiato da (a quanto sembra da una prima analisi) atti vandalici di ignoti individui. Immagini che nel giro di poco tempo hanno fatto il giro del web, determinando tanta amarezza.

Nella zona sorge anche il Municipio, pertanto nelle telecamere di video-sorveglianza potrebbe dimorare la verità; atto vandalico o accidentale? Al momento sembra più quotata la seconda ipotesi, sebbene ciò potrà essere stabilito solo da ulteriori approfondimenti dalle autorità competenti

L’altro episodio a Melpignano

Altrettanto grave l’altro episodio di danneggiamento avvenuto a Melpignano. Ciò si evince, anche in questo caso, dalle foto pubblicate sia dalla Pro Loco locale, sia dal primo cittadino.

Queste, invece, le parole del sindaco, Ivan Stomeo, affidate al suo profilo social:

Ultima modifica: 2 gennaio 2018 15:10

In questo articolo