Gare truccate per gli appalti alla Asl di Brindisi, assolti in abbreviato cinque imputati

"Operazione Virus", si è concluso ieri il giudizio abbreviato chiesto da alcuni degli imputati. Il GUP di Brindisi, dott. Biondi, ha assolto, con varie formule, tutti gli imputati.



Nell’ambito di una vasta indagine svolta dalla Procura di Brindisi (cosiddetta operazione “Virus”), si è concluso, ieri, il giudizio abbreviato chiesto da alcuni degli imputati.

Il procedimento

In particolare il procedimento ha riguardato:

  • Rodolfo Rollo, all’epoca dei fatti Direttore Generale della ASL di Brindisi, accusato di abuso d’ufficio e turbativa d’asta, difeso dall’avvocato Massimo Manfreda;
  • i Dirigenti Amministrativi Enzo Mauro Albanese, Andrea Chiari e Ignazio Buonostato, che hanno scelto come legale Manfreda;
  • Alfredo Rampino, all’epoca dei fatti Direttore Amministrativo della ASL di Brindisi, difeso dagli avv.ti Massimo Manfreda e Viviana Labbruzzo, imputato anche di partecipazione ad associazione a delinquere.

Imputati assolti

All’esito della discussione il PM, dott. Ghizzardi, aveva chiesto condanne da 6 mesi a 1 anno e 4 mesi.

Il GUP di Brindisi, dott. Biondi, ha assolto, con varie formule, tutti gli imputati.

Il procedimento principale, a carico di circa 50 imputati, procede nelle forme ordinarie innanzi al Tribunale di Brindisi.

Ultima modifica: 12 gennaio 2018 15:58

In this article