​Costumi e Giochi Antichi, ad Alezio con il Corteo Murattiano un tuffo nella storia

Pronti per salire sulla macchina del tempo? Nella Città Messapica, con la ProLoco, si può fare. Madonne et Messeri, preparatevi a tornare nel 1810 perchè ne vedrete delle belle.



Giunto ormai all’ottava edizione l’annuale appuntamento estivo con il Corteo Storico Murattiano, organizzato dalla Pro Loco di Alezio.

L’evento celebra il ricordo di un avvenimento storico tanto importante quanto lontano: l’istituzionalizzazione della Festa della Lizza, Festa Patronale ancora oggi molto sentita  dalla comunità aletina.

Nel 1810 accadde infatti che una visita del  Re Gioacchino Murat coincidesse con la consueta Fiera Parrocchiale estiva di quella che allora era solo una frazione della vicina Gallipoli conosciuta come “Villa Picciotti”; il Re, intento a passeggiare tra le bancarelle della Fiera , si sorprese per la incredibile affluenza di gente dai borghi vicini accorsa  ‘Alli Picciotti’  per prendere parte alla fervente attività commerciale di quei giorni.

Riconoscendo il notevole e positivo impatto economico che la Fiera aveva  su  tutto il territorio circostante decise allora di concedere  ai ‘picciottari’ tre giorni di esenzioni fiscali per praticare il libero commercio, cristallizzando dunque l’ufficilità della Festa della Lizza nei giorni del 14, del 15 e del 16 Agosto.

Questi avvenimenti storici, che sono il cuore della storia Aletina, restano purtroppo ignoti a molti giovani ed è proprio questo il motivo più profondo che spinge tutto il Direttivo della ProLoco a portare avanti questa iniziativa.

“Il tema di questa ottava edizione sarà il Gioco.” Ci ha anticipato la Presidente Tina Levantaci ed ha proseguito “ I momenti ludici sono un modo sempre attuale per conoscere e conoscersi. Dopo aver portato, grazie al Corteo Storico Murattiano, la nostra  Alezio a Sereno Variabile su Rai2 e dopo le tante trasferte per far conoscere la nostra manifestazione e la Storia più bella del nostro paese, continuiamo a lavorare sodo per ritrovare le nostre radici nei costumi, nei giochi e nei colori di un tempo con l’auspicio di coinvolgere anche i giovanissimi!”.

Il ritrovo è fissato per questa  sera, alle ore 20.30, in Piazza Vittorio Emanuele, nel centro storico della cittadina messapica. Direttamente dal 1810, un esercito di uomini e donne sfilerà  per le strade del paese fino a giungere presso la Scalinata della Lizza dovre si terrà l’attesissimo Torneo delle Contrade.

L’imperdibile Torneo sarà  il momento più giocoso della manifestazione e vedrà le Squadre dei Popolani e dei Nobili sfidarsi a colpi di giochi di altri tempi, ospiti della serata saranno gli Sbandieratori di Oria ed i ragazzi dell’Accademia di Scherma di Lecce.

Per seguire tutti gli eventi del Salento stai connesso su leccenews24.it e consulta il calendario completo.

di Armenia Cotardo

Ultima modifica: 14 settembre 2017 15:50

In questo articolo