Si accendono i riflettori sulla nuova stagione teatrale: entra in scena l’ironia

L’ironia, arma preziosa di cui disponiamo, è il tema centrale della stagione teatrale 2017/2018. Le rappresentazioni avverranno nei luoghi di maggiore interesse, quali il Teatro Paisiello e Teatro Apollo.



Le opere sono state adottate con l’intento di coinvolgere la gioventù e di divulgare i valori culturali, sociali e pedagogici, poiché a detta, dell’Assessore all’industria turistica e culturale Loredana Capone, “la partecipazione dei ragazzi agli spettacoli è un fatto molto rilevante, anche alla luce dei dati  sulla povertà culturale che abbiamo il dovere di affrontare di petto.”

Durante la conferenza stampa tenutasi all’Open Space di Palazzo Carafa, in Piazza Sant’Oronzo, era presente anche Antonella Agnoli, Assessore alla Cultura, la quale ha espresso il suo pensiero riguardo la stagione teatrale ed il suo tema centrale: “L’ironia è un tema estremamente interessante perché è una risorsa che consente a tutti di affrontare la vita in maniera meno ovvia…”.

Il pensiero delle Assessori Agnoli e Capone

L’opera di Spiro Scimone con la regia Francesco Sframeli aprirà la stagione il 12 gennaio 2018, protagoniste due coppie che si muovono fra le tombe di un simbolico cimitero rappresentando le tenere e insieme crudeli attività del quotidiano. All’opera candidata al Premio Ubu 2016 susseguiranno altre rappresentazioni, le quali tratteranno temi differenti come “Pueblo” di Asconio Celestini, riguardante l’immigrazione e “Love & Money” di Dennis Kelly riguardante la perdita del senso del Sacro inteso interno della vita dell’individuo.

La stagione non offre solamente rappresentazioni teatrali bensì, come nel caso di Letizia Onorati con “Notest and Words”, concerti. Per maggiori informazioni e chiarimenti riguardati il programma: www.comune.lecce.it o recarsi al Castello Carlo V. Di seguito, infine, il cartellone completo degli spettacoli tutto da scaricare.

STAGIONE-TEATRALE-COMUNE-DI-LECCE

A cura di SARA GIORDANO e CECILIA DE ROSA

Ultima modifica: 29 dicembre 2017 10:35

In questo articolo