Campionato forense, esordio casalingo amaro per l’Asd Avvocati Lecce: passa Cosenza

1-0 il risultato finale in quel di San Donato: nel match di sabato regna l'equilibrio e la tattica, ma alla fine le toghe calabresi trovano la via del gol.



Esordio casalingo amaro per la squadra dell’Ordine degli Avvocati di Lecce: nella seconda uscita stagionale, infatti, i campioni d’Italia in carica dell’ASD Avvocati Lecce si è fatta superare in casa dai colleghi di Cosenza, capaci di imporsi con un solo gol di scarto.

1-0 il risultato finale in quel di San Donato: nel match di sabato regna l’equilibrio e la tattica, ma alla fine le toghe calabresi trovano la via del gol, mettendo in saccoccia tre punti pesantissimi. Un vero peccato per i salentini che, così, non riescono a dare seguito al roboante successo della prima di campionato, quando appena una settimana fa, a Scalea, riuscirono a imporsi per 8 a 1 contro l’Ordine di Paola.

Questa la formazione mandata in campo da mister Marseglia, un 4-3-3: Papadia; Corvaglia (Cataldi), D’ospina (Ficocelli), Camassa (Massari), Bardoscia; Dell’Anna, Macagnino, Giacomazzi (Torricelli), Maci, Mariano (Elia), Castelluzzo (Marti); a disposizione: Palumbo, Viggiani, Greco.

Incassato il primo KO stagionale ora è tempo di ripartire: sabato 21 aprile trasferta a Corigliano Calabro contro le toghe di Castrovillari.

 

Ultima modifica: 16 aprile 2018 10:47

In questo articolo