Il Lecce avanza in Coppa. Liverani: “siamo in crescita. Genova giusto premio per tutti”

“Siamo in crescita - chiosa mister Liverani - e queste partite servono per farci diventare presto squadra solida”. Resta sempre calcio d’estate, ma all’opera si è visto un buon Lecce, e tante buone individualità.



Buona la prima, possiamo dire, per il Lecce che ieri sera, nella prima uscita ufficiale della nuova stagione, si è regalato il passaggio del turno in Coppa Italia, battendo di misura la Feralpisalò. Il successo, giunto solo ai tempi supplementari, porta la firma del nuovo giovane attaccante Simone Palombi: vittoria, ad ogni modo, più che meritata per la comitiva giallorossa, scesa in campo con tanti volti nuovi rispetto allo scorso campionato.

“Siamo in crescita – chiosa al termine della sfida mister Fabio Liverani – e queste partite servono per farci diventare presto squadra solida e compatta”. Resta sempre calcio d’estate, ma all’opera si è visto un buon Lecce, e tante buone individualità.

“Abbiamo affrontato una squadra, il Feralpisalò, che lotterà per vincere il campionato di Serie C – analizza ancora il tecnico. Dal canto nostro, abbiamo concesso il giusto, ma credo che abbiamo fatto abbastanza bene. Mi sono piaciuti i movimenti di Falco tra le linee, ma dobbiamo essere più veloci nella manovra. Certo, il manto erboso, non in condizioni ottimali, ha inciso”

E ancora sui singoli: “Petriccione è un giocatore di grande intelligenza tattica; non credo avesse molto minutaggio ma ha fatto bene. Haye, invece, ha ottime qualità, ma ha pagato l’emozione del debutto. Palombi? Ha fatto un bel gol, frutto di un’azione fantastica”.

Ritorno al passato

Gongola Fabio Liverani perché non solo ha visto crescere la sua nuova creatura, ma anche perché la vittoria di ieri permette ai salentini di accedere al terzo turno eliminatorio di TIM Cup, dove ad attenderli (domenica sera) ci sarà il Genoa, formazione di Serie A e squadra in cui lo stesso Liverani ha mosso i primi passi da allenatore delle giovanili, fino al approdare sulla panchina della prima squadra nella stagione 2013/14.

“La prossima sfida a Genova la ritengo il giusto premio per chiudere il cerchio della passata stagione. I ragazzi hanno meritato di giocare in uno degli stadi più belli e importanti d’Europa. Il campionato? L’obiettivo è mantenere la categoria e far crescere i nostri giocatori di proprietà. Il di più, eventualmente, ce lo prenderemo”.

Bomber di giornata

Simone Palombi (ph.Pinto)

Non poteva mancare in sala stampa il mattatore di giornata. Simone Palombi segna il primo gol ufficiale della stagione giallorossa, giusto premio per una partita fatta di intensità, corsa e intelligenza tattica. “Sono molto felice per il gol sotto la Curva Nord – dice – soprattutto perchè ha portato la squadra alla vittoria. Non era semplice vincere questa gara, soprattutto dopo il rigore sbagliato da Lepore. Siamo stati bravi a riprenderci. Questo gol lo prendo come buon auspicio: so che questo per me questo sarà l’anno del rilancio, e voglio assolutamente fare bene con questa maglia”.

Intanto, stamane allo stadio “Via del Mare” la rosa giallorossa affronterà in un test in famiglia i giovani della Primavera allenati da mister Siviglia: c’è subito da preparare la prima trasferta della stagione. In giornata atteso l’annuncio dell’ingaggio di Andrea La Mantia.

Ultima modifica: 8 agosto 2018 21:08

In questo articolo


Partecipa alla conversazione

Partecipa alla conversazione