Lecce, mercoledì sfida di Coppa. Riccardi, “Continuare a ragionare gara per gara. Adesso testa al Cosenza”

Parla il giovane difensore centrale scuola Hellas Verona una delle migliori rivelazioni di questo torneo. mercoledì arriva al “Via del Mare” il Cosenza degli ex Braglia e Trinchera per la partita di Coppa Italia.


lecce-catania

È stata una fine settimana in cui si sperava e che alla fine, grazie a una serie di coincidenze favorevoli, si è realizzata.

Venerdì la vittoria ai danni del Bisceglie, non bellissima, ma che ancora una volta ha certificato il carattere di capitan Lepore e compagni e la capacità di leggere la partita da parte di mister Fabio Liverani e ieri il pareggio interno del Catania contro il Cosenza degli ex Piero Braglia, allenatore e Stefano Trinchera, Direttore Sportivo, pari che ha fatto sì che la compagine salentina si sia portata a +6 sulla formazione etnea.

Adesso, però, l’entusiasmo deve essere prontamente riposto in un cassetto e concentrarsi immediatamente sulla sfida di Coppa Italia che mercoledì vedrà il Lecce opposto proprio al Cosenza.

Certamente nello schieramento iniziale il tecnico romano sceglierà di affidarsi a quei calciatori che giocano meno, per restituire loro ritmo e per consentire a calca il campo con maggiore frequenza di rifiatare, ma vista la capacità dell’allenatore giallorosso di far ruotare le forze, siamo certi che anche nella sfida di Coppa le forze sicuramente non mancheranno e la voglia di superare il turno neppure.

“In coppia con Marino venerdì scorso a Bisceglie è andata bene, avevamo già giocato assieme nella mia prima da titolare contro il Matera”, ha affermato una delle vere e proprie rivelazioni di questo torneo”, il giovane difensore scuola Hellas Davide Riccardi.

“Abbiamo sofferto un po’ il Bisceglie negli ultimi dieci minuti della partita, in quanto ci siamo abbassati un po’ troppo.

Più sei sul Catania? Noi guardiamo in casa nostra e ragioniamo gara per gara, perché sappiamo che la trappola è dietro l’angolo.

Mercoledì ci aspetta il confronto con il Cosenza in Coppa Italia, una competizione nella quale vogliamo far bene, subito dopo torneremo con la testa sul campionato.”

adamo-lecce
Alessandro Adamo

Intanto l’Amministratore Delegato dell’U.S. Lecce, Alessandro Adamo, sarà premiato come migliore Dirigente Sportivo per la stagione 2017/2018.

Il premio sarà consegnato giovedì 15 febbraio 2018, alle ore 20.00, presso la Sala Polifunzionale di Neviano, nel corso della Seconda Edizione del “Gran Premio Giovanissimi del Salento”.

Ultima modifica: 12 febbraio 2018 19:04

In questo articolo