Lecce, ripresi gli allenamenti in vista del Messina. Batosta del giudice sportivo per Padalino e Cosenza

E' ripresa nel pomeriggio di ieri la preparazione del Lecce che domenica riceverà il Messina. L'1-1 di sabato scorso contro il Matera ha regalato il secondo posto matematico, ma è costato due giornate di squalifica al tecnico e al difensore centrale. Problemi fisici per Doumbia.



Se da un lato il pareggio con una rete per parte di sabato scorso tra Matera e Lecce ha portato in dote il matematico raggiungimento del secondo posto in classifica, dall’altro ha ‘regalato’ al Lecce importanti sanzioni disciplinari da parte del Giudice Sportivo.
 
Letto il referto dell’arbitro di gara, infatti, il giudice ha comminato due gare di squalifica per Pasquale Padalino e per Ciccio Cosenza. Ma se per il difensore il doppio stop era nell’aria (considerato il cartellino rosso diretto rimediato per “atto di violenza verso un avversario senza avere la possibilità di giocare il pallone”), non così scontata era la mano pesante nei confronti del tecnico.
 
Allontanato nel corso del primo tempo per delle proteste piuttosto accese, il trainer foggiano ora dovrà assistere alle prossime due gare dalla tribuna. Questo perché, si legge nel comunicato ufficiale, per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara”. Appiedato per un turno anche Luca Fiordilino giunto alla sua quinta ammonizione.
 
Costano care, quindi, le proteste in terra lucana da parte del mister così tanto al centro delle polemiche nelle ultime settimane. Per le gare contro Messina e Paganese, a guidare la squadra sarà il suo vice Sergio Di Corcia, mentre Padalino potrà tornare a bordo campo solamente nell’ultima gara della regular season, quella casalinga contro la Fidelis Andria.
 
Intanto la squadra ieri pomeriggio ha ripreso la preparazione con un allenamento allo stadio di Via del Mare. È stato a riposo Giosa a causa di un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia destra, subito nella gara con il Matera. Hanno lavorato in differenziato Doumbia (risentimento al medio gluteo) e Drudi. Mancosu, invce, ha continuato a seguire il proprio programma di recupero: sarà questa una settimana decisiva per valutare il suo stato di forma.
 
Per la giornata odierna è in programma un allenamento nel pomeriggio a porte chiuse.

Ultima modifica: 23 agosto 2017 11:59

In questo articolo