Lecce, te la vedrai con la Sambenedettese: vince a Gubbio col brivido

La Samb vince la gara inaugurale dei playoff di Lega Pro sull'ostico campo del Gubbio e lancia la doppia sfida ai salentini. La gara del 'Barbetti' finisce 2-3 con la festa sugli spalti dei tifosi ospiti: domenica la prima sfida del secondo turno a San...



Sarà la Sambenedettese la sfidante del Lecce nel secondo turno dei playoff. La compagine marchigiana si è imposta, un po’ a sorpresa sul campo del Gubbio, formazione che al termine della regular season aveva chiuso a 58 punti, a +2 dalla Samb.
 
Eppure, la formazione guidata da Stefano Sanderra è riuscita a imporsi con un pirotecnico 2-3 allo stadio ‘Pietro Barbetti’, mandando così in frantumi ogni sogno di gloria eugubino. Partita emozionante quella che ha inaugurato i playoff 2016/17 di Lega Pro: il match sembrava essersi messo tutto in discesa per gli ospiti che già al 7’ hanno trovato la via del gol con Agodirin; un quarto d’ora dopo il raddoppio si rigore da parte di Mancuso.
 
Il bomber della squadra ascolana ha trovato la sua personale doppietta al minuto 77, dando così l’impressione di aver chiuso definitivamente i conti. Il Gubbio, tuttavia, ha cercato di riaprire le sorti: Casiraghi ha accorciato le distanze all’85esimo e in pieno recupero i padroni di casa hanno raddoppiato con Rinaldi.
 
Apprensione finale per i tifosi della Samb, ma il Gubbio si è svegliato troppo tardi: al secondo turno ci vanno gli ospiti, con i tifosi in visibilio.
 
53 gol fatti, 47 quelli subiti in campionato: con questi numeri i marchigiani si apprestano alla super sfida contro il Lecce. La prima gara è in programma domenica 21 maggio, con li ritorno fissato nel pomeriggio di mercoledì 24.
 
Intanto, i giallorossi stanno beneficiando di un weekend di relax concesso da mister Robertino Rizzo dopo la settimana condita da carichi di lavoro non indifferenti. La preparazione riprenderà nel pomeriggio di lunedì, durante la quale saranno da valutare le condizioni di Abdou Doumbia che, nel corso delle ultime sedute, è stato fermo a causa di uno stato influenzale.
 
Da lunedì, quindi, i pensieri saranno rivolti alla prima trasferta a San Benedetto del Tronto.

Ultima modifica: 23 agosto 2017 11:53

In questo articolo