Lecce, domani il Livorno in Supercoppa. Liverani, “Vincere il trofeo per lasciare ottimi ricordi”

Domani capitan Lepore e compagni scenderanno in campo allo stadio “Armando Picchi”, nella prima sfida del trofeo iridato. Parla il tecnico dei giallorossi che rende noto un incontro con la dirigenza per programmare la serie B.


lecce-andria-liverani

Trascorse due settimane dalla partita persa malamente contro il Monopoli, nella serata di domani i giallorossi di mister Fabio Liverani scenderanno nuovamente in campo in campo, allo stadio “Armando Picchi” di Livorno nella sfida che li vedrà opposti alla formazione amaranto.

C’è un ultimo sforzo da compiere per capitan Lepore e compagni, quello, dopo aver ottenuto la promozione al torneo cadetto, di conquistare anche la Supercoppa di  categoria.

La compagine salentina è quasi costretta a uscire imbattuta dall’impianto sportivo toscano, una vittoria o un pari consentirebbe in caso di successo contro il Padova, nella gara del 26 maggio allo stadio “Via del Mare”, di alzare al cielo il trofeo iridato. Contro la formazione patavina, però, basterebbe anche un pareggio se domani si riuscisse a vincere con cinque gol di scarto, ma adesso, però, meglio pensare all’incontro con gli uomini di Sottil.

“Domani saremo impegnati in questa competizione, che è la Supercoppa. Giocare queste gare vuol dire che durante l’annata hai fatto qualcosa di importante”, ha affermato l’allenatore dei giallorossi nel corso della consueta conferenza stampa pre-gara.

“Vogliamo disputare una buona partita e lasciare ottimi ricordi. In incontro ufficiale ci sono sempre indicazioni da trarre. Credo che ci siano tutti i presupposti per giocare bene.

Sicuramente vincere la Supercoppa non è un obiettivo primario e proprio questo deve permettere di giocare senza quella pressione che a volte blocca, ma per il solo divertimento di giocare al calcio.

Se domani a Livorno faremo risultato positivo, ci giocheremo tutto contro il Padova davanti ai nostri tifosi.

Con il direttore sportivo e la proprietà c’è già stato un incontro sul futuro e posso dire che siamo tutti sulla stessa lunghezza d’onda”.

I convocati

Intanto sono 22 i calciatori convocati per la sfida del “Picchi. Questo l’elenco con i numeri di maglia.

1 Chironi, 3 Di Matteo, 4 Mancosu, 5 Cosenza, 6 Arrigoni, 8 Costa Ferreira, 9 Di Piazza, 10 Lepore, 12 Vicino, 13 Valeri, 14 Megelaitis, 15 Marino, 16 Tabanelli, 18 Caturano, 21 Tsonev, 22 Perucchini, 23 Ciancio, 25 Gambardella , 30 Persano, 34 Legittimo, 35 Saraniti , 40 Selasi.

Ultima modifica: 19 maggio 2018 7:31

In questo articolo