Nardò corsaro a Ciampino: Ancora e Patierno firmano la prima vittoria del 2017

Prima vittoria del 2017 per i granata di mister Foglia Manzillo, che si impongono per due reti a Zero contro la formazione del Ciampino grazie alla segnature di Ancora e Patierno.



Comincia nel migliore dei modi il nuovo anno per il Nardò. Nel freddo polare del pomeriggio laziale, il Toro espugna il “Superga” di Ciampino e inaugura il girone di ritorno portando a casa tre punti importanti. Novità in formazione per mister Foglia Manzillo. Il tecnico napoletano deve rinunciare agli infortunati Davide Petrachi e Corvino e rispolvera il 4-3-3 schierando l’under Bruno Petrachi tra i pali e capitan Palmisano finalmente sulla corsia di destra. Il nuovo arrivato Bertacchi guida il centrocampo mentre in attacco Ancora fa coppia con Patierno.
 
Parte forte il Nardò che al primo affondo passa in vantaggio: al 7’ Ancora si ritrova sul destro un pallone invitante e batte con facilità l’estremo difensore laziale. Insistono i granata e nel giro di un minuto sfiorano il raddoppio prima al 12’ con Ancora che non riesce a trovare la deviazione vincente e poi al 13’ con Patierno che si invola verso la porta ma Peri in uscita sventa la minaccia. Al 26’ Benvenga si spinge in avanti e prova la conclusione da fuori area, il pallone termina di poco alto sulla traversa. Nella fase centrale del primo tempo un Nardò disattento perde palla in fraseggio e subisce l’iniziativa del Ciampino che va alla conclusione prima con Fischetti e poi con Damiani ma in entrambi i casi un attento Petrachi ci mette una pezza. Il finale di tempo vede ancora protagonista il Ciampino ma la difesa granata riesce a tamponare le iniziative laziali.
 
L’avvio del secondo tempo è ancora di marca granata. Al 54’ il Toro raddoppia: Bertacchi serve sulla destra Prinari che mette al centro un invitante pallone sul quale si avventa Patierno che insacca al volo. Forte del doppio vantaggio, il Nardò abbassa il ritmo e prova a controllare la gara ma l’indomita squadra di mister Santoni sfiora la rete in due occasioni. Al 69’ Fischetti batte un’insidiosa punizione che Petrachi para a terra sulla linea di porta e all’85’ D’Avino non trova la porta da distanza ravvicinata. Il triplice fischio arbitrale sancisce una vittoria che tutto sommato non è mai stata in discussione.  
 
Con questi tre punti, complice anche il rinvio di ben sei partite a causa del maltempo, il Nardò si avvicina temporaneamente alla zona playoff. Domenica prossima al “Giovanni Paolo II” sarà di scena un’altra squadra laziale, l’Anzio guidato da mister Gaetano D’Agostino.
 
SERIE D – Girone H: risultati 18ª giornata 
 
Agropoli-Vultur (rinviata)
Anzio-Gelbison (rinviata)
Bisceglie-Az Picerno (rinviata)
Ciampino-Nardò 0-2
Francavilla-Cynthia (rinviata)
Herculaneum-Gravina (rinviata)
Nocerina-Madrepietra D. 3-1
Potenza-Manfredonia (rinviata)
San Severo-Trastevere 1-1

Classifica
Trastevere 38, Nocerina 37, Bisceglie 34*, Gravina 31*, Gelbison 31*, Nardò 29, Francavilla 25*, San Severo 23, Herculaneum 21*, Anzio 21*, Manfredonia 20*, Potenza 20*, Vultur 19*, Az Picerno 19*, Agropoli 16*, Ciampino 13, Madrepietra Daunia 10, Cynthia 9* 
 
Penalità: Herculaneum -3; Agropoli -2; Bisceglie e Madrepietra Daunia -1
 
*1 partita in meno

Ultima modifica: 23 agosto 2017 12:30

In questo articolo