“La fede non va in vacanza”. Il Lecce lancia i nuovi abbonamenti e presenta il suo nuovo marchio. Liguori: “giornata storica” | VIDEO

Il Lecce diventa la prima squadra tra Serie A e B ad avere un marchio autoprodotto. Liguori: "puntiamo così a vedere i frutti nel lungo periodo per poter potenziare lo scouting e il settore giovanile. Un circolo virtuoso che potrà solo farci bene”.

Adesso il Lecce fa le cose veramente in grande. Con una conferenza stampa particolarmente emozionante, inizia la nuova stagione, ma soprattutto prende il via una nuova era dell’US Lecce. Nuova campagna abbonamenti, nuove maglie e nuovo sponsor tecnico, interamente ideato e curato dall’Ufficio Marketing della società di via Colonnello Costadura.

“M908”, millenovecent’otto, l’anno in cui il calcio a Lecce diviene realtà: e così, nell’anno del centodecimo anniversario, la dirigenza giallorossa decide di lanciare il nuovo marchio con il quale verranno griffate le nuove, bellissime, maglie da gioco e tutto il materiale posto a corredo e dedicato ai tifosi. Eccola, dunque, la straordinaria novità prospettata da tempo dal vicepresidente Corrado Liguori. Il logo, aggressivo, richiama alla lupa, simbolo della città e della società di calcio.

Lo stesso Liguori stamane ha chiamato a raccolta tutti, stampa e sostenitori, presso la sede della Banca Popolare Pugliese di via XXV Luglio: è così partita la nuova campagna abbonamenti per l’annata che segna il ritorno in Serie B, con lo slogan “La fede non va mai in vacanza: il tuo posto è qui”.

“Finalmente questo 2 luglio è arrivato: ci ritroviamo nella sede degli amici della BPP dopo un anno che è stato per noi importantissimo e oggi, questa data, segna un nuovo punto di svolta nella nostra storia”.

Il logo della nuova campagna abbonamenti

Dopo una breve disamina del mercato mosso dai main sponsor tecnici, e dopo aver ringraziato Legea, il vicepresidente ha rimarcato le potenzialità sui cui poggiare il nuovo progetto: la ritrovata Serie B, il largo bacino d’utenza, una storia fatta di grandi numeri, anche da punto di vista del marketing. “Il mercato oggi ti impone di correre: da quest’anno di cambia, in tutti i sensi: rinunciamo a un redditizio sponsor tecnico e diventiamo la prima squadra tra Serie A e B ad avere un marchio tutto nostro, autoprodotto. Puntiamo così a vedere i frutti nel lungo periodo: puntiamo ad avere più ricavi dal merchandising per poter potenziare lo scouting e il settore giovanile. Un circolo virtuoso che potrà solo farci bene”.

Spazio, quindi, alla campagna abbonamenti: prezzi invariati rispetto all’ultima Serie B, 2009/10, aumentata di soli 5 euro. Prezzi e agevolazioni per minorenni, over 65, donne e, soprattutto, vecchi abbonati.

I prezzi

Come di consueto la campagna sarà suddivisa in due fasi. Si parte venerdì 6 luglio con la Curva Nord e Sud a 195 euro. 235 euro è il prezzo per la Tribuna Est, mentre la Centrale Superiore è in vendita a 455 euro. Naturalmente un ‘occhio di riguardo’ è riservato per i vecchi abbonati che avranno un forte sconto (dai 165 euro per le Curve, ai 380 euro per la Centrale). Tra le novità c’è quella dei prezzi dedicati agli abbonati della stagione 2016/17, che potranno abbonarsi in curva a 165 euro, alla Est con 210 euro, 400 per la Centrale. C’è poi la sorpresa “Abbonamento Aziendale”: le imprese salentine, infatti, potranno acquistare pacchetti da 10 o 26 abbonamenti con prezzi che vanno dai 130 a tessera per le Curve, ai 700 per le Poltronissime. Nessun nominativo fisso, meccanismo di rotazione per clienti e dipendenti, e forte fidelizzazione al club da parte delle aziende.

I prezzi degli abbonamenti

Confermato il ‘Mini Abbonamento’ previsto quest’anno non solo per 5 gare, ma anche per 10: si potrà perciò acquistare un pacchetto di 5 o 10 gare da scegliere tra tutte quelle casalinghe del Lecce (i prezzi vanno dai 60 euro per le Curve, alle 130 euro per la Centrale, passando per gli 80 euro per la Tribuna Est). Per chi decide di sottoscrivere il Mini Abbonamento sarà necessario prenotare il suo biglietto entro 10 giorni antecedenti alle partite prescelte di volta in volta.

La seconda fase, invece, prenderà il via a partire dal 20 agosto prossimo, con un rialzo dei prezzi pari al 20%, fino a due giorni prima dalla prima gara casalinga della stagione.

Per chi si abbona nel corso della prima fase avrà diritto a 10 euro di sconto sul prezzo delle nuove maglie, ma, novità ancor più succulenta, per tutti gli abbonati ci sarà un omaggio esclusivo, a scelta tra il nuovo pallone giallorosso, oppure una felpa double facecon il nuovo marchio. Se si dovesse raggiungere quota 10mila abbonati, ci sarà un ulteriore omaggio, rappresentato da un esclusivo cappellino.

Come per lo scorso anno, anche questa volta le tessere saranno sottoscrivibili presso le sedi della Banca Popolare Pugliese, a Lecce invia XXV Luglio di Lecce, oltre che ad Aradeo, Gallipoli, Melendugno, Otranto, Santa Maria di Leuca, Supersano, Ugento, Tricase e San Donaci. Abilitata anche la Tabaccheria Ippolito Valentino di Minervino.

Le maglie

Quindi le nuove maglie. Come detto, interamente autoprodotte con il marchio M908, segnano un vero cambio di passo rispetto al passato. La prima maglia, la classica giallorossa a bande verticali. La seconda maglia, bianca con rifiniture giallorosse, richiama la pietra leccese, mentre su quella blu si intravede Piazza Sant’Oronzo: un forte richiamo alla città e al territorio tutto.

Ultima modifica: 3 luglio 2018 8:31

In questo articolo

Partecipa alla conversazione

Partecipa alla conversazione