Lecce, parte la stagione! Oggi il raduno dei convocati. Ufficiale Palombi

A gruppi, tutti i calciatori si sottoporranno ai test medici presso il Palaia Human Care del Medex di Squinzano, oltre al Centro Biolab di Cutrofiano. Il 15 luglio, poi, la partenza per il ritiro ai piedi del Terminillo.


allenamento-lecce

Vacanze finite per i giocatori del Lecce. Dopo l’estate festante, la comitiva giallorossa è pronta a presentarsi ai nastri di partenza della nuova Serie B, conquistata dopo sei, interminabili, stagioni di inferno dantesco in Lega Pro.

Il nuovo Lecce si è dato appuntamento in sede per la giornata di oggi per ritrovarsi, riabbracciarsi, guardarsi negli occhi e per riprendere il percorso che questa volta parte da una nuova, bellissima, tappa. Tra il “Via del Mare” e via Costadura, quindi, via-vai tra vecchi e nuovi arrivati: le visite mediche, invece, inizieranno domani e si protrarranno fino a sabato 14.

A gruppi, tutti i calciatori si sottoporranno ai test medici: anche quest’anno il quartiere medico sarà il Palaia Human Care del Medex di Squinzano, oltre al Centro Biolab di Cutrofiano. I giocatori saranno sottoposti a visita d’idoneità all’attività agonistica, a valutazione isocinetica ed a valutazione cardio-polmonare. Il 15 luglio, poi, la partenza per il ritiro ai piedi del Terminillo.

I convocati

All’appuntamento odierno, mister Fabio Liverani e il suo staff hanno convocato 29 calciatori, praticamente tutta la prima squadra al momento a disposizione. Il gruppo sarà capitanato da Checco Lepore, tra i portieri figurano i soli Bleve e Chironi. Confermatissimi Cosenza, Marino, Riccardi, Arrigoni, Mancosu, Tsonev, Armellino, Tabanelli, Torromino e Saraniti. Ci saranno anche Legittimo, Di Matteo, Gambardella, Valeri, Megelaitis, Costa Ferreira, Maimone, Caturano, Pacilli, Persano e Turchetta, anche se tra questi molti sono in bilico: di certo non tutti resteranno in Salento.

Ci saranno, naturalmente, gli ultimi arrivati Haye, Falco, Pettinari, Chiricò e il giovane Cavaliere. Fuori lista Doumbia e Ciancio che a breve si accaseranno altrove.

Simone Palombi

Non figura tra i convocati, ma da ieri sera è ufficiale il suo arrivo: si tratta di Simone Palombi, 22enne attaccante, proveniente dalla Lazio. Romano purosangue, Palombi è una vecchia conoscenza di mister Liverani che lo ha allenato due anni fa alla Ternana, collezionando 28 presenze e 8 gol. Lo scorso anno ha debuttato in A e in Europa League con la Lazio, prima di passare alla Salernitana (14 presenze, 1 gol). A dare l’annuncio del suo arrivo è stata la Lazio che, sul proprio sito, ha comunicato la formula del trasferimento: prestito con diritto di riscatto e controriscatto in favore dei capitolini.

Una buona base di lavoro, non c’è che dire, anche se il Lecce è ancora un cantiere aperto. Il DS Mauro Meluso, infatti, è attivissimo sul mercato e il suo telefono scotta. C’è da risolvere, prima di tutto, la grana portiere: il nome del titolare dei pali, che sarà affiancato da Bleve, uscirà nelle prossime ore e in corsa ci sono l’uscente Perucchini (non convocato dal Bologna), Lamanna (diviso tra Lecce e Spezia) e Vigorito, in uscita dal Frosinone.

Sono attese, poi, almeno due pedine per la difesa, oltre ad Antonio Mazzota per la corsia sinistra. La linea mediana ha bisogno di essere svecchiata, almeno nei rincalzi, e per l’attacco, fatto Palombi, si cerca anche un’altra punta di peso da affiancare a bomber Pettinari.

Ultima modifica: 10 luglio 2018 18:44

In questo articolo


Partecipa alla conversazione

Partecipa alla conversazione