Mister Liverani è convinto: “anche contro il Francavilla il Lecce farà la sua grande partita”. Oltre Di Piazza, anche Drudi è out

Senza Di Piazza e Drudi: il Lecce domani sera darà il via al girone di ritorno nel derby contro la Virtus Francavilla. Per mister Liverani: "dopo Monopoli, mi aspetto una bella prova anche domani".


lecce-biesceglie-liverani

Pomeriggio di rifinitura per il Lecce che domani sera, alle ore 20.30, darà il via al girone di ritorno nel girone C del campionato di Serie C. I giallorossi, campioni d’inverno, saranno impegnati in un altro derby da non sbagliare: dopo Monopoli, infatti, al “Via del Mare” arriva la Virtus Francavilla di mister D’Agostino.

Non sarà un match come tutti gli altri perché in casa brindisina c’è voglia di tirare un brutto scherzo ai cugini salentini che, dal canto loro, voglio continuare a mantenere a distanza di sicurezza le immediate inseguitrici Catania e Trapani.

“La settimana ha dato continuità al lavoro fatto la scorsa settimana – ha commentato Fabio Liverani nella consueta conferenza della vigilia. Ho piena fiducia nei ragazzi: dopo Monopoli, dove non avevo dubbi sulla prestazione, sono convinto che faremo la nostra gara anche domani. Poi è chiaro che creare non significa vincere, ma aiuta molto. Da parte nostra dobbiamo essere bravi a non dare l’impressione agli avversari di poterci attaccare con facilità. Va studiato velocemente anche il vento che negli ultimi giorni sta soffiando forte: ma non ci sarà solo una squadra ad esserne condizionata”.

Mirko Drudi con febbre alta

Non ci saranno problemi di abbondanza per il tecnico che in settimana ha visto molti suoi uomini lavorare a parte. Con bomber Matteo Di Piazza messo KO da un guaio muscolare, negli ultimi giorni Caturano, Ciancio, Tsonev e Cosenza hanno dovuto superare qualche malanno che, però, sembra già alle spalle.

“Ad oggi gli esclusi sicuri sono Di Piazza e anche Drudi, che negli ultimi giorni ha avuto febbre alta: speriamo di riaverlo per la trasferta di Trapani. Ciancio e gli altri – prosegue – li valuteremo fino alla fine. Per l’attacco non sono preoccupato: è chiaro che oggi Torromino e Caturano sono avvantaggiati per una maglia da titolari, ma vi assicuro che Persano e Dubickas hanno lanciato in settimana segnali importanti”.

“All’andata lasciati punti importanti”

Non sottovaluta i bianco-azzurri il tecnico romano che, sebbene non presente in panchina, sa benissimo quanto accaduto nella partita d’andata: “alla prima di campionato abbiamo lasciato 2 punti allo scadere: loro sono in salute, non mollano fino alla fine. Mister D’Agostino, collega non solo in panchina ma anche in campo, lo stimo e lo rispetto: noi dobbiamo continuare sulla strada che abbiamo intrapreso domenica scorsa, pensando a noi stessi senza concedere, con la giusta mentalità.

Saraniti? È il capocannoniere del campionato, ma l’attenzione sarà rivolta a tutto il loro collettivo. Fuori casa loro non brillano: non so che tipo di gara faranno, ma di certo qui al Via del Mare ho visto quasi tutti giocare in ripartenza. Poi vedremo il loro atteggiamento e dovremo essere pronti a ogni evenienza”.

I convocati

Sono 23 i calciatori convocati da mister Fabio Liverani in occasione del derby di domani .Questo l’elenco con i numeri di maglia:
1 Chironi 2 Riccardi 3 Di Matteo 4 Mancosu 5 Cosenza 6 Arrigoni 7 Torromino 8 Costa Ferreira 10 Lepore 11 Pacilli 13 Valeri 14 Megelaitis 15 Marino 17 Lezzi 18 Caturano 20 Dubickas 21 Tsonev 22 Perucchini 23 Ciancio 25 Gambardella 29 Armellino 30 Persano 33 Centonze.

Ultima modifica: 23 dicembre 2017 8:43

In this article