Serie C, le grandi boccheggiano e il Monopoli balza in testa. Prima gioia per il Francavilla: terza giornata nel segno X

Tanti pareggi nella terza giornata di campionato nel girone C: tra le grandi, vince solo il Catania che strapazza il Lecce per 3 a 0. Prima gioia Virtus, primo stop Rende. A guidare la classifica è il Monopoli con 7 punti. Ecco risultati, classifica e...


Siamo solo alla terza giornata di campionato, ma si può già tracciare un primissimo bilancio: le formazioni 'big' del girone C della Serie C sono in evidente stato di affanno. Sebbene poco apprezzabile, essendo passati appena 270 minuti dall'inizio del torneo, nessuna delle super favorite insidia le prime posizioni della classifica, guidata attualmente da un super Monopoli, primo e ancora imbattuto.
 
Dopo i due successi iniziali, la squadra del Gabbiano, impatta 0-0 in casa contro l'Akragas, un risultato che però significa 7 punti in classifica, imbattibilità conservata e vetta in solitaria.
 
La grande delusione di giornata è certamente il Lecce: i giallorossi escono malconci dallo stadio ‘Massimino’ di Catania, annichiliti da una formazione che alla vigilia era data a pezzi, capace di rifilare tre reti ai salentini. Apre le danze Biagiati nel primo tempo, poi nella ripresa un uno-due micidiale targato Marchese e Russotto spegne definitivamente i giallorossi. Un Lecce che, per come ha disputato il match, è sembrato lo stesso Lecce che pochi mesi fa ha rimediato l’imbarcata di Foggia (3-0 e senza idee anche in quella occasione). Il big match di giornata tra le due nobili decadute della Serie C segna così il primo successo stagionale per gli uomini di Lucarelli, e la prima sconfitta per quelli di Rizzo.
 
L’altra gara attesa era quella tra Matera e Cosenza: entrambe alla ricerca di un riscatto dopo le sconfitte della seconda giornata, però, li 22 in campo hanno regalato al pubblico lucano uno scialbo 0 a 0. Il Matera in questo modo sale a 3 punti, mentre per il Cosenza prosegue il digiuno di vittorie.
 
È di 0-0 il risultato anche del derby siciliano tra Trapani e Sicula Leonzio: i padroni di casa, dopo la sconfitta di Lecce, non riescono a rialzare la china e si fanno stoppare dalla matricola neo promossa, ancora imbattuta. Stesso punteggio anche tra Catanzaro e Juve Stabia.
 
Chi trova per la prima volta la gioia dei tre punti è anche la Virtus Francavilla: allo stadio ‘Fanuzzi’ di Brindisi, i salentini dopo aver frenato il Lecce alla prima giornata, vincono contro il Racing Fondi grazie all’1-0 siglato da Saraniti su rigore in avvio di secondo tempo.
 
Dopo due successi di fila, tira il freno il Rende, prossimo avversario dei giallorossi salentini: i calabresi, ripescati a inizio stagione, devono cedere il passo in casa contro il Siracusa che vince grazie alla realizzazione di Mancino al secondo minuto della ripresa.
 
Altri due pareggi (per un totale di sei su nove partite), infine, arrivano anche dai campi di Pagani e Andria: la Paganese, infatti, non va oltre l’1 a 1 contro la Reggina. Dopo il vantaggio azzurrostellato targato Cesaretti, arriva il pari nella seconda frazione di Sciamanna. Nel finale i padroni di casa restano in dieci, ma resistono e conquistano il primo pareggio stagionale.
 
Anche la Fidelis si fa fermare in casa dalla Casertana: i baresi vanno in vantaggio con Barisic all’11esimo minuto, resistono per quasi tutta la gara, ma a cinque minuti dal termine Alfageme realizza il pareggio definitivo.
 
Ha riposato il Bisceglie, potenzialmente a punteggio pieno.
 
CLASSIFICA: Monopoli 7, Bisceglie e Rende 6, Reggina, Lecce, Catania, Catanzaro, Casertana, Sicula Leonzio, Paganse, Virtus Francavilla e Trapani 4, Matera 3, Andria e Juve Stabia 2, Akragas, Fondi e Cosenza 1.
 
PROSSIMO TURNO (sabato 16 settembre)
Akragas-Paganese
Bisceglie-Catanzaro
Cosenza-Fidelis Andria
Juve Stabia-Trapani
Lecce-Rende
Fondi-Siracusa
Reggina-Matera
Sicula Leonzio-Monopoli
V.Francavilla-Catania
riposa la Casertana

Ultima modifica: 15 settembre 2017 17:58

In questo articolo