Lecce, vincere con l’Akragas per la sesta vittoria consecutiva. Ecco i prossimi avversari

Sabato pomeriggio sfida in casa dei giallorossi contro l'Akragas di mister Di Napoli: i siciliani, reduci dal pareggio casalingo contro il Bisceglie, stanziano a quota 8 in classifica. Il reparto offensivo può impensierire.


akragas-calcio

Il Lecce non si ferma più, supera a pieni voti l’esame Juve Stabia battuta per 2-3 e conquista la quinta vittoria di fila e il primato in classifica. Sabato prossimo, al “via del mare”, sarà di scena l’Akragas di mister Di Napoli reduce di un pareggio interno per 2 a 2 col Bisceglie. Ci si aspetta che gli uomini di mister Liverani centrino la sesta vittoria consecutiva, ma attenzione all’Akragas che seppur costruita per disputare un campionato di media – bassa classifica potrebbe rivelarsi una compagine insidiosa a prescindere dalla posizione che occupa nel torneo. A difendere i pali della squadra della città dei templi troviamo il portiere piemontese Vono esperto della categoria che ritorna in Sicilia dopo l’esperienza non proprio positiva a Livorno. Ritorno alla casa madre anche per il centrale brasiliano Bruno Vicente dopo una stagione con il Melfi.

Difensori

Davanti all’ex Livorno troviamo il difensore centrale Mileto il quale ha rinnovato il contratto con i siciliani per il campionato corrente. Il difensore, nato a Napoli il 23 settembre del 1995, era stato prelevato in prestito dal Messina nella scorsa sessione di mercato invernale per poi disputare 14 partite con la maglia dell’Akragas. Invece Cristian Ioio, altro difensore classe 1997, la scorsa stagione ha militato nel Cs Voltur Rionero, in serie D, collezionando 26 presenze ed una rete. E’ stato anche, con un ottimo rendimento, un giocatore della formazione Berretti della Juve Stabia. A difendere i sedici metri c’è anche Andrea Pisani, classe ’87. Il difensore centrale scuola Juventus, vanta esperienze in diversi campionati professionistici tra cui due di B con Cittadella e Portogruaro. Il calciatore svincolatosi lo scorso luglio dal Pineto (squadra di serie D) ricoprire il ruolo di centrale di difesa. Importante la conferma del terzino sinistro Jenni Russo nato a Napoli il 24 maggio del 1995. L’anno scorso ha disputato il campionato di Lega Pro con il Messina collezionando 10 presenze. Due stagioni fa ha indossato la maglia dell’Agropoli nel campionato di Serie D. Ha giocato anche nel Padova, Maceratese, Taranto e Ischia ed ha firmato un contratto biennale. Marco Saitta difensore-centrocampista, nato a Palermo, arriva dal Messina dove nella scorsa stagione, in Lega Pro, ha collezionato 9 presenze. Nella sua carriera ha indossato anche le maglie del Clodiense, Mestre e Union Pro. E’ cresciuto nelle giovanili del Portogruaro e Udinese. E’ un giocatore capace di ricoprire parecchi ruoli: terzino destro, ala destra e interno di centrocampo. Lo straniero del reparto arretrato risponde al nome di Antonio Sepe uruguaiano di 24 anni. Si tratta di un terzino sinistro, alto 1 metro e 90, nato a Montevideo, in possesso anche della nazionalità italiana. La scorsa stagione ha giocato nel campionato d’Eccellenza della Puglia con la maglia dell’Otranto. In passato ha militato anche nel Dainava (Lituania), Cheraschese (Italia), Central Espanol (Uruguay), Wanderers (Uruguay), Albese (Italia).

Centrocampo

In mezzo al campo troviamo Vincenzo Carrotta nato a Caserta il 7 agosto del 1995. Cresciuto nel settore giovanile del Chievo Verona. Nel gennaio del 2014 passa alla Juve Stabia che lo gira in prestito all’Hinterreggio in Serie D. Ha firmato un contratto triennale. A lui, si aggiunge anche il brasiliano Bruno Vicente, centrocampista svincolatosi dal Parma. Il brasiliano ha firmato un contratto che lo lega al club di Agrigento. Nato a Cruzeiro do Sul il 18 febbraio 1989 inizia la sua carriera nelle giovanili del Figueirense. Nel 2008 passa al Campo Grande che lo gira in prestito al Treviso, club con cui fa il suo esordio da professionista il 25 aprile 2009 nella sfida contro la Ternana vinta (1-0) dai veneti. Gioca poi con le maglie di Portogruaro e Padova dove segna il suo primo gol da professionista l’11 settembre 2010 nella sfida contro la Reggina vinta (4-0) dai bianco scudati; quest’ultima lo manda in prestito a Como e Botev Vraca, club della massima divisione bulgara. Chiude il cerchio Gaetano Navas classe 1997, nato a Napoli ed ex Nocerina, Grossetto, Potenza e Arzanese.

Attaccanti

Dall’Atalanta è giunto il classe ’96 Giacomo Parigi, avrà l’opportunità di rimettersi in gioco dopo non essere riuscito a segnare nemmeno una rete nel Forlì lo scorso anno. La punta centrale, invece, è Francesco Paolo Salvemini, ha 21 anni ed è alto 185 cm., il calciatore è sotto contratto fino a Giugno 2018. Riccardo Moreo è il fiore all’occhiello del reparto avanzato, scuola Milan, classe 1996. Originario di Milano la scorsa stagione ha giocato in Lega Pro con la maglia dell’Albinoleffe ed è cresciuto nel settore giovanile del Milan e della Virtus Entella. Squadra quella dell’Akragas di fattura modesta indubbiamente alla portata dei salentini ma non per questo da sottovalutare se si vuole prolungare la sfilza di vittorie fin qui ottenute.

A cura di IVAN VEDRUCCIO

Ultima modifica: 12 ottobre 2017 16:12

In questo articolo