Serie C, il Trapani alza la voce. Il Francavilla rimonta nel derby e vola in classifica

Nella 17^ giornata in cui il Lecce riposa, il Trapani agguanta il Catania e si porta a -3 dalla vetta. La Virtus batte il Monopoli, Paganese straripante sul campo della Sicula Leonzio.


trapani-serie-c

A 180 minuti dal termine del girone d’andata, il Girone C del campionato di Serie C vede concretamente, e saldamente, il Lecce al comando della classifica. Un primato finalmente vero, e non più virtuale, dal momento che nella diciassettesima giornata del torneo, i giallorossi hanno osservato il loro turno di riposo, e dal divano di casa si sono goduti il successo del Trapani sul Catania.

Nel big match di giornata, infatti, le due siciliane impegnate entrambe nella rincorsa al primo posto, si sono affrontante in un derby carico di emozione, ma alla fine allo stadio “Provinciale” hanno avuto la meglio i granata guidati da mister Calori, grazie al 2-0 firmato da Silvestri e Reginaldo. Grazie ai tre punti ottenuti venerdì sera, il Trapani ha agganciato gli etnei al secondo posto in classifica. Per i rossoblu di Cristiano Lucarelli, invece, sciupa l’opportunità di balzare davanti a tutti, restando a -3 dal Lecce.

Il Siracusa resta in scia, balzo in avanti per la Virtus

Il risultato del derby assottiglia le distanze tra le tre battistrada e il resto del gruppone, guidato ancora dal Siracusa, capace di vincere anche sul campo del Bisceglie grazie alla rete in avvio di match da parte di Mucciante. 5, adesso, i punti di distanza tra gli aretusei e il Catania.

Grande balzo in avanti, ancora, per la Virtus Francavilla, che si aggiudica il derby contro il Monopoli. Al “Fanuzzi” di Brindisi, i gabbiani baresi si portano avanti con Sounas, ma Prestia prima e Saraniti nel secondo tempo, ribaltano il tabellino. I salentini rialzano così la china dopo due KO di fila, mentre per il Monopoli ora è crisi nerissima: sono cinque le sconfitte consecutive e mister Tangorra adesso trema.

Continua a sorprendere il Catanzaro che dopo il successo in trasferta contro la Sicula Leonzio, passa anche in casa a danno del Fondi: ai calabresi basta la rete di Maita per salire a 24 punti in classifica.

Emozioni nei posticipi

Nei posticipi della domenica sera, il Matera passa in casa contro l’Andria: finisce 2 a 1 siglato Casoli e l’ex Lecce Maimone, inutile nel finale il gol degli ospiti da parte di Celli. Bel 2-2, invece, nel derby tra Juve Stabia e Casertana: Alfageme porta in vantaggio i falchetti al tramonto del primo tempo, poi Strefezza rimette tutto sui binari pari e Lisi completa il sorpasso. Il vantaggio delle Vespe però dura poco: il solito Alfageme sigla la sua doppietta.

Super Paganese, torna al sorriso l’Akragas

Nelle parti basse della classifica, fa rumore il roboante successo per 0-3 della Paganese sul campo di Catania contro la Sicula Leonzio: sfida aperta dalla marcatura di Cesaretti, chiusa in pieno recupero da Scarpa, nel mezzo l’esultanza anche di Maiorano.

Dopo sette sconfitte, torna finalmente a sorridere l’Akragas: vittoria casalinga contro la Reggina, di misura, grazie alla rete di Salvemini. Solo 0-0, infine, nel derby tra Rende e Cosenza.

La classifica

Lecce 37, Trapani e Catania 34, Siracusa 29, Virtus Francavilla e Rende 25, Catanzaro 24, Matera 23, Monopoli 22, Juve Stabia 21, Bisceglie 20, Reggina 18, Cosenza 17, Fondi, Sicula Leonzio e Casertana 15, Paganese 14, Andria 12, Akragas 9.

Prossimo turno 18^ giornata (domenica 10 dicembre)

Fondi-Akragas

Monopoli-Trapani

Siracusa-Juve Stabia

Andria-Rende

Paganese-Lecce

Casertana-Bisceglie

Catania-Matera

Cosenza-Virtus Francavilla

Reggina-Sicula Leonzio

riposa Catanzaro

Ultima modifica: 3 dicembre 2017 22:14

In questo articolo