Il Lecce smaltisce il pranzo di Natale e pensa al Trapani. Lepore: “4 punti nelle prossime due gare? No, abbiamo sempre fame”

Il capitano dei giallorossi carica l'ambiente in vista del prossimo impegno sul campo del Trapani: "vincere sarebbe importante, ci sono tutte le condizioni"


Checco-lepore

Dopo il giorno di Natale concesso come relax da parte del tecnico Fabio Liverani, il Lecce ha ripreso nel pomeriggio la preparazione in vista del prossimo, fondamentale, incontro di venerdì (ore 18) sul campo del Trapani.

Un big match delicatissimo per le sorti del campionato: i giallorossi, primi della classe, rendono visita alla terza della classe che ha disperato bisogno di accorciare le distanze dalla vetta. Sarà dunque un test che dirà molto sulle convinzioni dei salentini, apparsi particolarmente in palla nelle ultime due uscite casalinghe conto Monopoli e Virtus Francavilla.

“Vogliamo concludere alla grande l’anno”, ha detto a margine dell’allenamento odierno Checco Lepore. Il capitano, andato in rete sabato scorso in occasione del 2 a 0 contro il Francavilla, non vuol far sconti a nessuno: “andremo a Trapani con i giusti presupposti, affronteremo un avversario importante, con giocatori di categoria superiore. Tanto dipenderà da noi perché sarà fondamentale l’approccio: in questo campionato le insidie sono dietro l’angolo”.

“Non ci accontentiamo”

Quella contro i siciliani sarà il primo di un doppio impegno cruciale, contro le due dirette concorrenti Trapani e Catania. “Non metto la firma per 4 punti nelle prossime due: guardiamo partita dopo partita, cerchiamo sempre la vittoria perché ne abbiamo la possibilità”.

Due gol all’attivo in campionato fino a questo momento per Checco che da terzino si sta decisamente esaltando: “mi diverte giocare da terzino, difendo attaccando e questo mi riesce meglio. Mi sento bene anche personalmente anche perché confortato da risultati importati che arrivano dal campo. Lo scorso anno come adesso eravamo nella stessa situazione, ma avevamo contro il Foggia che era un gruppo collaudato e coeso. Era il loro punto di forza e adesso questo vantaggio lo abbiamo noi”.

Parla da vero leader Lepore che prosegue: “è molto importante non aver perso alcune sfide contro le “piccole” che negli anni precedenti ci facevano molto male: non so se rimpiangere qualche punticino, ma rispetto agli altri campionati, riusciamo sempre a fare risultato. C’è molta fiducia in questo gruppo che riesce sempre a muovere la classifica”.

“Società fatta di persone serie”

Elogi finali per la dirigenza: “c’è tanta passione e attaccamento a questi colori. È gente seria che vuole veramente bene a Lecce e al Lecce e questo è molto importante”.

Ultima modifica: 26 dicembre 2017 15:12

In this article