​Tutto pronto a Cannole per la Festa della Municeddha, l’evento imperdibile della nostra estate

Si è tenuta oggi nella sala conferenze di Palazzo Adorno a Lecce la presentazione della 33esima Festa della Municeddha. Tantissime novità per questa edizione targata 2017 che si candida anche quest'anno, con gusto e brio, ad essere la Festa Regina dell'estate salentina.



Torna, organizzata dalla Pro Loco Cerceto, anche in questo 2017, la Festa della Municeddha, la più grande sagra della chiocciola del Sud Italia, una sagra autentica, evento unico e straordinario, nato 33 anni fa per onorare la municeddha, regina di questa Festa e di Cannole.
 
La municeddha, prodotto autentico del territorio, è legato da sempre con doppio filo agli abitanti di Cannole, raccoglitori di lumache un tempo e oggi impegnati nell’elicicoltura, l’allevamento di chiocciole. Una bella realtà che può diventare volano di sviluppo. Il trend in crescita della domanda di mercato che punta su un prodotto di qualità, conferma, infatti, l’importanza di questo settore che può diventare trainante per tutta l’economia locale.
 
Ad evidenziarlo, questa mattina, le parole del Presidente Oronzo Piccinno, intervenuto a Palazzo Adorno per presentare la manifestazione, fiore all’occhiello della Pro Loco Cerceto. Anche Giuseppe Russo, dirigente Pro Loco, già presidente dell’Associazione, riprendendo le parole del Presidente Piccinno, ha ricordato quanto sia stato importante per lo sviluppo dell’elicicoltura nel Salento, proprio questa Festa che ha convinto gli stessi agricoltori a puntare su produzioni biologiche necessarie e di supporto agli allevatori di lumache.
 
Un ringraziamento particolare è arrivato dall’architetto Russo e dal Presidente Piccinno a tutte le donne della Pro Loco che con pazienza e abnegazione contribuiscono alla buona riuscita della Festa della Municeddha in modo significativo e forse più di chiunque altro. A loro è andato il riconoscimento maggiore per il lavoro e l’impegno che mettono nel preparare con passione tutti i piatti realizzati secondo antiche ricette selezionando  soprattutto prodotti locali  di ottima qualità.
 
Festa della Municeddha, il nome non tradisce. Gusto e divertimento saranno assicurati. La municeddha, durante i quattro giorni, si potrà gustare nell’area stand oppure comodamente seduti e serviti nell’area Ristorante della Festa. Preparate alla cannolese (con un soffritto di cipolla), al sugo oppure arrostite, le municeddhe conquistano sempre per bontà e delicatezza.
 
La colonna sonora della Festa, anche quest’anno, è stata selezionata per dare vita al vero divertimento, fatto di ritmo e brio. Durante le quattro serate saranno, infatti, 8 i gruppi musicali che si esibiranno sui due palchi: si inizierà a ballare dalle 21 e si andrà avanti ininterrottamente fino a notte inoltrata.
 
Quest’anno, accanto agli sponsor storici Dreher e Amaro Averna anche Zedda Pirras ha scelto la Festa della Municeddha come unico appuntamento in Puglia per il suo tour promozionale. Una scelta che riempie di orgoglio gli organizzatori e che è un segnale chiaro della rilevanza mediatica e commerciale sul territorio per quello che rimane l’evento più atteso dell’estate salentina.
 
Il Sindaco Rubichi ha voluto ringraziare la Pro Loco per l’impegno profuso da tutti i soci nel realizzare la Festa della Municeddha, una manifestazione che  ha saputo “sponsorizzare” al meglio il nome di Cannole non solo in Italia ma, ha affermato Sindaco, in tutto il mondo.
 
Ogni anno infatti sono sempre di più i turisti che scelgono di trascorrere le loro vacanze in questo paese dell’entroterra idruntino, apprezzato ovunque e da tutti per la cultura enogastronomica che ha saputo diffondere oltre che per il rispetto delle tradizioni e del territorio.
 
Per finire, sono state evidenziate tutte le novità di questa 33esima edizione di Festa della Municeddha, che registra oltre ai patrocini di Regione, Provincia e Comune anche il patrocinio, importantissimo per il significato intrinseco, di Slow Food, condotta Sud Salento oltre alla prestigiosa collabarazione con l'Istituto Internazionale di Elicicoltura di Cherasco che sarà presente con un punto espositivo dal 10 al 13 agosto nell'area Fiera dei Saperi e dei Sapori.
 
Nuovo e particolarmente interessante lo spazio dedicato ai bambini da Festa della Municeddha e Salento Faber, associazione culturale di Cursi, promotrice di numerosi eventi significativi e presente per la prima volta in questa manifestazione con laboratori creativi e didattici pensati per i più piccoli.
 
Altra importante presenza nel programma 2017 è il primo convegno di Festa della Municeddha che si terrà presso il Museo Ubaldo Villani di Cannole, domenica 6 agosto alle ore 19.30, incentrato sul tema “Slow e autenticità”. Il convegno interdisciplinare che vedrà prestigiosi interventi, promuoverà inoltre un progetto condiviso da Festa della Municeddha e Motoclub Salentum Terrae sulla sicurezza stradale. Un messaggio sociale di notevole rilevanza, dato il numero degli incidenti stradali che purtroppo si continuano a registrare sulle nostre strade a causa della velocità.
 
Le parole del Presidente del Motoclub Salentum Terrae, Francesco Perulli, hanno ribadito l’impegno assunto dalla sua associazione con questo progetto che mira oltretutto a valorizzare e far conoscere le bellezze del territorio che possono essere apprezzate maggiormente se si va piano.

“ Vai piano – Go Slow” sarà, infatti, il messaggio che porteranno sulle loro magliette i motociclisti che arriveranno a Cannole per salutare l’apertura del Convegno.
 
Appuntamento, dunque, per il Convegno 2017, il 6 agosto alle 19.30 presso il Museo dell’Arte Olearia e la Civiltà Contadina e dal 10 al 13 agosto per la 33esima Festa della Municeddha, l’evento più atteso dell’estate salentina. 
 

Ultima modifica: 14 settembre 2017 18:21

In questo articolo