Porto Cesareo, 12 milioni di euro per estendere la rete idrico-fognaria. Approvato il progetto

Si procederà alla formulazione del bando di gara per l’affidamento dei lavori in località Strea e Poggio. È in corso, la redazione del progetto preliminare per i lavori da Scalo di Furno a Punta Prosciutto.

A Porto Cesareo, approvato il progetto definitivo dell’importo di 12 milioni di euro, per estendere la rete idrico-fognaria del territorio in località Strea e Poggio.

Autorità Idrica Pugliese ha concluso con esito favorevole la conferenza di servizi sullo studio di fattibilità preliminare, demandando ad Acquedotto Pugliese il proseguo delle attività finalizzate alla realizzazione del progetto.

Progetto che prevede, oltre all’estendimento della rete, la costruzione della cabina per il gruppo elettrogeno, in zona privata, a servizio dell’impianto di sollevamento fognario, che ricade invece in zona demaniale.

Si procederà dunque alla formulazione del bando di gara per l’affidamento dei lavori.

È in corso inoltre, su indicazione dell’Autorità Idrica Pugliese, la redazione del progetto preliminare per i lavori del terzo Lotto, che riguarderanno la zona da Scalo di Furno a Punta Prosciutto.



In questo articolo: