Anno nuovo, “vecchi” controlli sulle strade del Salento. Il calendario di gennaio

Scarica il calendario dei controlli sulle strade del Salento che saranno effettuati dalla Polizia provinciale, tramite autovelox, telelaser e postazioni fisse, nel mese di gennaio.

L’arrivo del nuovo anno è sempre un momento di bilanci, un’occasione per tracciare una linea tra le cose che vorremmo tenere e quelle che ci piacerebbe cambiare. Ci sono cose però che restano sempre uguali, che non cambieranno voltando pagina, come il calendario dei controlli della Polizia Provinciale. Anche nel 2024 gli automobilisti dovranno fare molta attenzione al volante perché le strade di competenza di Palazzo dei Celestini saranno ‘monitorate’ con i temutissimi autovelox e teleraser. Gli occhi elettronici, che “non perdonano”, sono pronti ad immortalare chi commette infrazioni al Codice della Strada durante la guida.

È una questione di sicurezza. Le ‘regole’ da rispettare quando si è al volante sono sempre le stesse: bisogna allacciarsi la cintura, rispettare le precedenze, non oltrepassare se c’è la linea continua, evitare di mandare messaggi o rispondere al telefono e usare la massima prudenza, sempre. E, cosa non meno importante, tocca rispettare i limiti di velocità ben segnalati dai cartelli installati al margine della carreggiata, non solo quando si vogliono evitare le odiose contravvenzioni.

Di certo, una mano per evitare le multe non guasta, dato che non è mai piacevole aprire il portafoglio per ‘spese’ che si sarebbero potute evitare con più attenzione. Un aiuto, in questo senso, arriva dal calendario degli autovelox, telelaser e postazioni fisse, diramato da Palazzo dei Celestini da consultare prima di mettersi alla guida. Scaricando l’allegato (clicca qui) si potranno conoscere nel dettaglio i giorni, le fasce orarie e il tratto di strada interessato per quanto riguarda gli autovelox. Stessa cosa per i telelaser

Anche per il mese di gennaio, la polizia provinciale mette in guardia gli automobilisti elencando le ‘arterie’ più trafficate del territorio, dove sono posizionati gli odiati dispositivi che, come ormai noto, non fanno sconti a nessuno.

Come sempre, c’è la postazione fissa sulla Lecce-Novoli, attiva tutti i giorni, festivi compresi, 24 ore su 24.



In questo articolo: