Meteo. L’inverno si è fatto attendere, ma arriverà con il 2016

Niente pioggia fino a Capodanno, ma temperature in brusco calo: sono queste le previsioni dei metereologi per i prossimi giorni. L’inverno che sembrava non arrivare mai sembra essere alle porte.

Archiviato ormai il Natale, trascorso rigorosamente in famiglia, si pensa già al Capodanno. Mancano pochi giorni ormai e chi non avesse già organizzato la notte di San Silvestro nei minimi dettagli tra cenoni luculliani e feste in piazza, deve sbrigarsi perché il tempo stringe.  Che si decida di partire o di restare a casa, di giocare a tombola davanti al camino o di partecipare ad uno dei tantissimi eventi organizzati per salutare il 2016, è inevitabile dare uno sguardo al meteo, anche solo per  decidere come vestirsi o se sia il caso di portare l’ombrello.
 
Ebbene, secondo le previsioni, il 31 dicembre non dovrebbe riservare particolari ‘sorprese’ dal punto di vista meteorologico.  Il sole e le temperature miti chiuderanno in bellezza questo caldo 2015.  Bel tempo anche nell’ultimo giorno di dicembre, insomma, che si aggiudica il podio di uno dei mesi più caldi di sempre, almeno in Italia.
 
Nei primissimi giorni di gennaio, però, la situazione dovrebbe cambiare. Anche se è ancora troppo presto per sapere che clima farà, secondo i meteorologi è probabile che le correnti fredde e asciutte provenienti dalla Russia porteranno un deciso abbassamento delle temperature in quasi tutto il Paese. L’alta pressione che ha dominato in questi mesi sembra avere, questa volta davvero, le ore contate.
 
Il maltempo vero e proprio, con il suo carico di piogge e temporali anche di forte intensità, dovrebbe arrivare intorno al 3 gennaio. Solo dopo la Befana, con l’arrivo della prima perturbazione dell’anno, il peggioramento sarà visibile a tutti, prima al Nord e poi, man mano, anche al Sud.  
 
Insomma, tutti quelli che, colonnina di mercurio alla mano, si sono illusi che questo sarebbe stato un non-inverno ora dovranno purtroppo ricredersi. 



In questo articolo: