Piogge, maltempo e calo della temperature. L’estate lascia il posto all’autunno

Non mancherà nulla in questo primo fine settimana di autunno: sono attesi temporali, raffiche di vento e un netto calo delle temperature.

Settembre non ha avuto nulla da invidiare ai mesi clou dell’estate dato che il meteo ha regalato giornate di sole  e temperature vicine ai 30 gradi, ma scattato l’autunno nell’aria sembra essere cambiato qualcosa, come se fosse davvero iniziata una nuova stagione. Lo confermano le previsioni degli esperti che consigliano di non uscire senza l’ombrello causa piogge e temporali che rovineranno l’ultimo fine settimana del mese. Tutta “colpa” – come spiega Edoardo Ferrara di 3bMeteo.com –  di una perturbazione che cambierà, di netto, le condizioni meteo-climatiche sull’Italia.

Sarà prima il Centro-Nord a fare i conti con il maltempo: attesi temporali, anche di forte intensità su Liguria, Toscana, Lazio, Umbria, Abruzzo e sulla Sardegna. Al Sud, la data da segnare in rosso sul calendario è quella di venerdì, 25 settembre, quando le prime piogge cominceranno a colpire Campania e Molise. Toccherà alle altre Regioni nel weekend che sarà decisamente “bagnato”.

«Questa perturbazione darà vita a una circolazione ciclonica sul cuore dell’Italia nel corso del weekend – ha dichiarato Ferrara di 3bmeteo.com – con nuovi rovesci e temporali sparsi, specie domenica e al Centro-sud». Insomma, meglio non dimenticare a casa l’ombrello e giacche più pesanti visto che è previsto anche un calo delle temperature. “L’autunno farà davvero sul serio”, assicura.

Raffiche di vento

A completare il quadro sarà il vento, che soffierà forte ora di Scirocco e Libeccio, ora di Ponente e Maestrale con bora a tratti sull’alto Adriatico. «Sabato la giornata peggiore quando sono previste raffiche di Maestrale anche di oltre 80-90km/h su Tirreno e Sicilia, fino a oltre 100km/h in Sardegna, con mare grosso, onde di oltre 4-5 metri e violente mareggiate sulle tratte esposte» concludono da 3bmeteo.com.



In questo articolo: