L’alta pressione regala un ‘caldo’ fine settimana, ma sarà solo una parentesi

Niente pioggia, temperature superiori alla media del periodo e qualche nuvola. Queste le previsioni per il fine settimana all’insegna dell’anticiclone

«Ballerino». Può essere definito così il meteo che in pochi giorni ha mostrato molti lati del suo repertorio: il caldo regalato dall’anticiclone che ha fatto cominciare il nuovo anno con temperature miti, quasi primaverili, poi il freddo pungente, la neve e le piogge pronte ad essere archiviate nel fine settimana. Secondo gli esperti, infatti, le carte in tavola saranno rimescolate ancora. Chi pensava che l’inverno sarebbe riuscito ad imporsi si sbagliava.

La data da segnare in rosso sul calendario è quella di giovedì 13 gennaio, quando l’alta pressione tornerà ad essere protagonista e, cosa più importante per chi sta ancora in ‘modalità feste’, donerà un week-end tranquillo dal punto di vista meteorologico. Quali sono le conseguenze di questa “presenza” è ormai noto. L’asticella della colonnina di mercurio resterà ferma su valori superiori alla media del periodo, soprattutto al Centro-Sud. Niente paesaggi innevati, come era accaduto gli scorsi anni, quindi. E anche il clima pungente delle ultime ore sembra essere stato solo una breve, brevissima parentesi.

Ma quanto durerà? «Il dominio anticiclonico, questa volta, potrebbe avere le ore contate» si legge sul sito 3bMeteo.com. Già da lunedì, il Paese dovrà fare i conti con nuovi attacchi instabili e freddi, ma bisognerà attendere gli altri aggiornamenti per essere certi.

Staremo a vedere cosa accadrà nelle prossime settimane, per ora l’Italia tutta, da Nord a Sud, potrà contare sulla stabilità atmosferica e su temperature superiori alla media, di poco ma pur sempre superiori.



In questo articolo: