Cade dagli scogli e si ferisce gravemente, 38enne salvato dalla Guardia Costiera e trasportato in ospedale

L’uomo, una volta tratto in salvo, è stato condotto presso il nosocomio leccese in codice rosso. L’uomo ha riportato ferite all’addome e al bacino.

Poteva avere conseguenze ben più drammatiche l’incidente occorso a un 38enne. Fortunatamente, il pronto intervento dei militari della Guardia Costiera ha evitato il peggio, anche se la vittima è stata trasportata in codice rosso presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

I fatti

Il tutto è partito a seguito di una segnalazione giunta sul numero di emergenza in mare 1530, nella quale è stata comunicata la caduta di un uomo di 38 anni dalla scogliera sita nei pressi di Torre Samt’Andrea, a Nord del comune idruntino. Immediatamente, quindi, si è attivata la macchina dei soccorsi che ha visto l’intervento via mare degli uomini della Guardia Costiera di Otranto e via terra del servizio 118 e del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Maglie. La Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo, con l’impiego della Motovedetta CP 768, ha coordinato le operazioni di soccorso via mare della vittima.

I militari, avendo constatata l’impossibilità di trarre in salvo il 38enne via terra, a causa dell’assenza di vie di accesso alla scogliera e ritenendo di non poter attendere l’arrivo del soccorso aereo in quanto le condizioni dell’uomo sembravano peggiorare, sentito il parere del medico del servizio 118 imbarcato a bordo del natante, gli uomini della Guardia Costiera con l’ausilio di due idro-moto del servizio sanitario, dislocate nei pressi del porto di San Foca, hanno operato le manovre di avvicinamento alla scogliera posta alla base della falesia e trasferito il malcapitato a bordo della motovedetta.

La forte risacca, le condizioni del mare e la presenza di scogli affioranti hanno reso particolarmente complicate le manovre di avvicinamento e di soccorso, ma con molta perizia l’equipaggio ha dapprima avvicinato in sicurezza la motovedetta allo scoglio e successivamente, in pochi secondi e con l’ausilio di una squadra dei Vigili del Fuoco magliesi, hanno operato l’imbarco dell’infortunato.

Una volta stabilizzato a bordo dai sanitari, il 38enne è stato trasportato presso il porto della “Città dei Martiri” dove ad attenderlo era presente l’ambulanza allertata dalla Sala Operativa.

A termine dei primi accertamenti a causa delle evidenti ferite all’addome e al bacino, il malcapitato è stato trasportato in codice rosso presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.



In questo articolo: