Sul treno senza biglietto e nello zaino mezzo chilo di marijuana: arrestato 19enne del Gambia

I guai per un 19enne del Gambia sono cominciati quando è stato sorpreso sul regionale diretto a Bari, senza biglietto. Nello zaino nascondeva 530 grammi di marijuana.

Essere salito sul regionale Lecce-Bari è costato caro ad un 19enne del Gambia, volto noto della cronaca locale. Quando è stato sorpreso senza biglietto, infatti, il Capotreno non ha potuto far altro che chiamare gli agenti della Polizia Ferroviaria di Lecce che lo hanno identificato e perquisito, trovando oltre mezzo chilo di marijuana nascosta nello zaino.

La ricostruzione dei fatti

Gli uomini in divisa che, senza sosta, sono impegnati in una serie di controlli – vuoi per la delicata situazione internazionale (dopo l’attacco di Strasburgo, in Francia), vuoi per le festività natalizie e di fine anno che, da sempre, richiedono una maggiore attenzione – sono intervenuti sul regionale diretto nel capoluogo su richiesta del Capotreno che aveva segnalato la presenza di un cittadino straniero privo di biglietto.

Si trattava di un 19enne del Gambia, con alle spalle diversi precedenti per spaccio di droga. Motivo per cui era stato arrestato, a settembre di quest’anno, dagli uomini del Commissariato di Gallipoli.

Le sorprese, comunque, sono arrivate dopo. Durante il controllo, dallo zaino sono spuntati fuori 530 grammi di marijuana. La droga che era confezionata con cellophane e pellicola da imballaggio è stata sequestrata.

Una volta concluse le formalità per il 19enne si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Lecce a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.



In questo articolo: