La trovano sotto la pioggia, ferita e spaventata: carabinieri salvano una donna picchiata dal compagno

Un 37enne di Lecce è stato arrestato nella giornata dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne. Aveva picchiato la compagna, ferendola al viso e al polso.

Quando gli uomini in divisa si sono precipitati nell’abitazione di una coppia, dove era stata segnalata una violenza, hanno trovato una giovane donna spaventata che aspettava il loro arrivo sotto la pioggia battente. Tremava come una foglia e sul suo corpo erano ben visibili i segni delle percosse che aveva subito.

Ad alzare le mani era stato il convivente, arrestato dai carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Lecce proprio nella giornata dedicata alla lotta contro la “violenza sulle donne. A finire nei guai per maltrattamenti è Juri Stabile, 37enne di Lecce.

I fatti

Chi sia stato a chiedere aiuto non è dato saperlo, fatto è che quando i carabinieri allertati dalla centrale operativa hanno raggiunto il domicilio della coppia hanno trovato la malcapitata sotto la pioggia battente. Era ferita ad un occhio e al polso dal compagno che non solo l’aveva picchiata, ma continuava ad inveire nei suoi confronti utilizzando parole poco carine.

Il giovane è stato accompagnato in Caserma, dove è stato dichiarato in arresto per maltrattamenti verso la convivente. La poveretta ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del 118. Se la caverà con una prognosi di 5 giorni. Le lesioni fisiche subite guariranno il poco tempo, ma non quelle morali. Se non ci fosse stato il tempestivo intervento della “gazzella” dei carabinieri, le conseguenze sarebbero potute essere decisamente peggiori.



In questo articolo: