Non si rassegna alla fine della relazione e perseguita la ex, in manette 29enne di Lecce

Lecce è stato denunciato lo scorso 20 marzo per atti persecutori e danneggiamento. Ieri è scattato l’arresto. Si trova ai domiciliari.

Nella tarda serata di ieri i Carabinieri della Stazione di San Sesareo di Lecce, hanno tratto in arresto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare, Ludovico Giurgola, 29enne leccese.

I fatti

Lo scorso 20 marzo, i militari di San Cesario, a conclusione delle indagini avviate in seguito della querela di una donna hanno deferito in stato di libertà l’uomo ex convivente della vittima che, non accettando il rifiuto da parte dell’ex compagna di riprendere la relazione sentimentale si è reso responsabile dei reati di atti persecutori e danneggiamento aggravato.

Nella fattispecie Giurgola avrebbe dato vita a appostamenti e inseguimenti e oltre al danneggiamento della porta d’ingresso dell’abitazione della donna.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito è stato tradotto presso l’abitazione dei genitori in regime di arresti domiciliari.



In questo articolo: