Colpisce il compagno di scuola con la sfera durante il lancio del peso. Studente sarà presto operato al Fazzi

L’episodio è accaduto nell’ora di educazione fisica in una scuola di Copertino. Lo studente è ricoverato in Neurochirurgia al Fazzi di Lecce.

Sarà operato nei prossimi giorni per ridurre la frattura al cranio lo studente di 16 anni di Copertino colpito alla testa con una pesante sfera da un compagno di scuola mentre si allenavano nel lancio del peso. Il ragazzo non versa in pericolo di vita ma la paura per i familiari, per i compagni e per la comunità scolastica tutta è stata grande. In queste ore si attende il riassorbimento dell’ematoma per procedere poi, come detto, all’operazione volta a ridurre la frattura riportata al cranio.

Stando alle notizie che filtrano, i due ragazzi erano impegnati durante l’ora di educazione fisica a prepararsi per i campionati studenteschi provinciali di atletica leggera. I due compagni che avevano scelto la specialità del lancio del peso si stavano esercitando con una serie ripetuta di lanci, quando per una probabile distrazione uno dei due ha effettuato il lancio senza che l’altro se ne accorgesse. Il destino ha fatto il suo corso, dal momento che la pesante sfera è finita proprio sul cranio dell’inerme compagno che subito ha avvertito un forte dolore al punto che, dopo le prime visite, è stato immediatamente ricoverato al reparto di Neurochirurgia dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce. I miglioramenti appaiono costanti e si attende di poter effettuare l’intervento in sala operatoria per scongiurare ogni complicazione.



In questo articolo: