Lecce, aggredisce la madre e la minaccia. La Polizia arresta un 27enne

Nel corso della giornata di ieri, 6 marzo, la donna di 59 anni ha richiesto l’intervento degli agenti denunciando il caso di maltrattamento in famiglia, non il primo negli ultimi due anni.

Ha 27 anni il ragazzo resosi protagonista di un episodio di violenza in famiglia. Nella serata di ieri, 6 marzo, gli agenti della Sezione Volanti della Questura di Lecce hanno tratto il giovane resosi responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia aggravati nei confronti della madre.

La donna di 59 anni, infatti, aveva chiesto l’intervento della Polizia nel corso del pomeriggio poiché il figlio, D.J. (queste le sue iniziali) era stato preso da un raptus di violenza. Preso dalla rabbia, dunque, il ragazzo ha iniziato a danneggiare la porta dell’abitazione ed un’anta del mobile.

Secondo quanto dichiarato dalla madre, l’uomo si era già reso protagonista di episodi simili nel corso degli ultimi due anni. Nel corso dei due anni precedenti, queste scene di violenza erano culminate in minacce e gravi gesti che ai danni dell’incolumità fisica della donna. Gli agenti, in virtù di quanto accaduto e denunciato dalla madre, hanno tratto in arresto l’uomo e, su disposizione del P.M. di turno, condotto presso la Casa Circondariale di Lecce.