Natale a Lecce: la sicurezza nel centro storico è nelle mani di polizia locale, protezione civile e 118

Polizia locale, protezione civile e 118 insieme per la sicurezza nel centro storico durante le festività natalizie. Ecco il piano dell’amministrazione comunale.

Un servizio sanitario di emergenza straordinario e l’attivazione del volontariato di protezione civile. Sono queste le misure adottate dall’amministrazione comunale guidata da Carlo Salvemini per garantire la sicurezza dei visitatori del centro storico durante tutti i giorni prefestivi e festivi, fino all’Epifania.

Sono tante le persone, salentine e non, che si concedono una passeggiata per le strade della città vestita a festa. Lo dimostrano gli immancabili selfie, condivisi sui social network, che immortalano gli scorci addobbati: dalle luci scintillanti in piazza Sant’Oronzo, al presepe artistico che quest’anno è stato allestito nella splendida cornice di piazza Duomo senza dimenticare il cuore commerciale, piazza Mazzini, pieno di scritte natalizie.

Si parte già dal prossimo fine settimana

Nei turni serali, in cui si prevede il maggior affollamento, la Polizia Locale potrà contare sul supporto di un minimo di dieci unità di volontari che avranno il compito di governare i flussi pedonali, di fornire informazioni e di garantire assistenza.

In caso di necessità, gli agenti valuteranno l’opportunità di dirottare i pedoni su percorsi alternativi per raggiungere Piazza Duomo al fine di evitare il sovraffollamento di alcuni tratti di Corso Vittorio Emanuele II.

Nelle stesse serate, inoltre, la Asl garantirà la presenza di un’ambulanza e l’attivazione eccezionale di un’equipe di pronto soccorso del 118 appiedata, munita di defibrillatore e di tutto il necessario per il trasporto dei pazienti fino alla postazione del mezzo di soccorso in Piazza Sant’Oronzo.

La squadra dei soccorritori sarà itinerante tra Via Salvatore Trinchese e Corso Vittorio Emanuele II e avrà Piazza Sant’Oronzo come base operativa.



In questo articolo: