Racale, deposito abusivo con rifiuti pericolosi in campagna. Finisce nei guai il titolare di un’impresa

L’uomo, un 69enne titolare di un’impresa individuale, aveva realizzato un deposito incontrollato dove teneva rifiuti pericolosi sul terreno, privi di protezioni.

Pensava di farla franca il titolare di un’impresa di Racale ma così non è stato. Nelle scorse ore, infatti, i carabinieri della Forestale di Gallipoli hanno deferito in stato di libertà un uomo di 69 anni per reati in materia ambientale.

L’uomo, infatti, aveva realizzato un deposito/abbandono incontrollato di rifiuti speciali, sia pericolosi che non, all’interno di un terreno agricolo e nel fabbricato annesso. I rifiuti erano posati direttamente sul suolo senza alcuna protezione dagli agenti atmosferici.

In particolare, il 69enne è stato deferito in stato di libertà dai militari della stazione di Gallipoli per il reato art. 256 c.2 d. lgs 152/2006.