Trovata ad Ostia la giovane mamma ‘scomparsa’ nel nulla. Si era allontanata dopo cena

È stata rintracciata a Ostia la giovane mamma di Nardò scomparsa nel nulla dopo aver detto al marito che sarebbe uscita a gettare la spazzatura.

Più passavano i giorni, più diventava forte il sospetto che la giovane mamma scomparsa nel nulla poco dopo le 21.00 di martedì 30 giugno si fosse allontanata volontariamente. Così è stato e lo ha spiegato lei stessa agli uomini in divisa che l’hanno rintracciata ad Ostia, in provincia di Roma. Si chiude con un lieto fine il “mistero” che aveva tenuto con il fiato sospeso Nardò che, fin da subito, si è mobilitato per cercare la 28enne, originaria della provincia di Brescia, ma da circa otto anni residente in Salento con il marito e i suoi due figli di sette e tre anni.

Gianna Broggio aveva fatto perdere le sue tracce dopo cena. Aveva detto che sarebbe uscita a gettare la spazzatura o meglio a lasciare il cassonetto della differenziata a pochi passi dal suo appartamento, nella zona 167. Poi il nulla.

Era stato il marito, non vedendola tornare casa, a chiedere aiuto alle Forze dell’Ordine. In un primo momento aveva pensato che la moglie avesse raggiunto le amiche per una chiacchierata, ma il cellulare sempre spento e quell’assenza prolungata, senza spiegazioni, lo avevano spinto a bussare alla porta dei Carabinieri della stazione locale per presentare una denuncia di scomparsa. Raccontando l’accaduto, ha dato il via alle indagini.

Sono state ascoltate le persone più vicine alla donna, analizzati i filmati delle telecamere di videosorveglianza installate nella zona e anche il telefono della 28enne, la cui foto è finita su Chi l’ha Visto?, è stato passato al setaccio alla ricerca di qualche indizio utile per sbrogliare la matassa. Qualcosa, evidentemente, deve aver portato i militari fino a Ostia, dove la donna come detto è stata rintracciata dopo sei giorni. E cosa più importante sta bene.

Con un sospiro di sollievo termina così l’incubo vissuto dalla famiglia della 29enne che ora dovrà spiegare quali siano stati i motivi che l’hanno spinta ad allontanarsi dai suoi bimbi. «Questioni personali e familiari» ha raccontato al Comandante Vito De Giorgi che l’ha convinta a mettere fine alla sua fuga, durata quasi una settimana.



In questo articolo: