Occupano un immobile abbandonato in Via Vecchia Lizzanello, scatta lo sgombero per due persone

Il provvedimento è stato eseguito questa mattina dai militari dell’Arma dei Carabinieri e dagli agenti di Polizia Locale e della Questura di Lecce

Avevano occupato abusivamente una vecchia masseria abbandonata e, a seguito delle segnalazioni, sono stati costretti ad andare via.

Sono terminate da poco le procedure di sgombero di un immobile in Via Vecchia Lizzanello a Lecce, dove, due persone e il loro cane, sono state “invitate” dalle Forze dell’Ordine a lasciare la struttura.

La procedura ha preso il via nella mattinata di oggi ed è stata eseguita dai militari dell’Arma dei Carabinieri e dagli agenti di Polizia Locale e della Questura di Lecce.

Le operazioni si sono svolte in maniera tranquilla e i due non hanno protestato o opposto alcuna resistenza.

Quello di oggi, fa seguito a due altri sgomberi avvenuti nel capoluogo nei mesi addietro. Il primo il 12 novembre scorso quando un senzatetto è stato costretto a lasciare la struttura l’Ex Ospedale Galateo; il secondo, invece, il 17 novembre, in Via San Pietro in Lama, dove, all’interno di un immobile in disuso, avevano trovato dimora un marocchino, un tunisino e un indiano. Un cittadino albanese, che aveva alle spalle un provvedimento di espulsione, e due italiani, denunciati a piede libero per occupazione abusiva di immobile.



In questo articolo: