Lecce, aggredisce la madre 82enne per motivi di eredità: ai domiciliari un 47enne

L’episodio risale allo scorso 28 ottobre quando l’uomo avrebbe aggredito al volto la madre anziana per motivi legati all’eredità. L’uomo è finito ai domiciliari.

Risale al 28 ottobre scorso l’episodio di maltrattamento in famiglia che ha visto protagonisti un uomo di 47enne che ha aggredito sua madre nel capoluogo salentino. Sono stati i carabinieri ad arrestarlo a seguito delle indagini avviate dalla Stazione di Lecce.

Lo scorso ottobre i militari erano intervenuti durante una lite in famiglia: l’uomo aveva aggredito sua madre per motivi di natura ereditaria. La donna anziana, 82enne, in quell’occasione era stata colpita al volto ed agli arti superiori, venendo minacciata di morte.

L’inchiesta veniva sviluppata riscontrando le dichiarazioni della donna con i referti medici e le informazioni dei testimoni. L’uomo è stato arrestato e, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.