‘Le amiche imperfette’, intreccio di scrittura e vita nell’ultimo romanzo di Maria Pia Romano

Venerdi 26 giugno, dalle 16,30 alle 20,30, presso la Libreria Palmieri, Maria Pia Romano firmerà le copie del suo ultimo romanzo, Le amiche imperfette.

Chi racconta, spesso non resiste alla tentazione di mettere nel racconto un po’ della propria vita, di mettere un po’ di verità nella finzione. Qualcuno fa del raccontare una ragione di vita, qualcuno cerca di racchiudere la propria vita in un racconto. Nel romanzo “Le amiche imperfette” di Maria Pia Romano vita e narrazione si intrecciano e talvolta si confondono in un riversarsi sulla pagina che di conseguenza si fa custode di passioni, desideri, segreti appartenenti alla vita reale che si trasformano in racconto.

L’autrice, Venerdì 26 giugno dalle 16,30 alle 20,30, sarà ospite della Libreria Palmieri di Lecce per salutare i lettori e firmare le copie del nuovo libro, edito da Besa, senza che si creino assembramenti.

Al centro del romanzo, la storia di Angelica, donna bellissima, un po’ annoiata che, esortata da un’amica, firma un contratto con una casa editrice per la pubblicazione di un romanzo che, però, ancora non esiste. E tutto sembra semplice fino a quando Angelica non si confronta con il candore di una pagina vuota e con un cursore che batte pigro in attesa di parole ispirate dalla sua fantasia. Si rende conto di quanto sia complicato scrivere una storia, di quanto sia forte la tentazione di scrivere di sé, di suo marito, di trasformare la sua vita in finzione letteraria, magari di abbellirla o addolcirla, o ancora renderla più dinamica e interessante. Ma, di fronte alla pagina bianca– terrore e richiamo irresistibile per qualunque scrittore – “si sente un poco come Penelope che tesse e disfa la tela” ed è incapace di riversare “quel grumo confuso di sentimenti inespressi” in vita fatta di inchiostro.

Poi, l’incontro con Elisa. Risoluzione, deus ex machina, compagna del liceo appassionata di scrittura, diventata giornalista. Elisa racconta storie. Perché, dunque, non potrebbe raccontare anche la sua? Le vite delle due donne si intrecciano, le esistenze di queste “amiche imperfette” si incontrano per avvicinarsi fuori e all’interno della pagina. Vite che si alleano, si perdono, si cercano, intimorite e messe alla prova da una società mondana fatta di bagliori di superficie, luccicanze apparenti. La vita reale, però, è altra cosa.

Risucchiate dal vortice di una vicenda alla quale è impossibile sottrarsi, le due donne si ritroveranno a condividere un libro e un inconfessabile segreto.

Nelle vite di Angelica ed Elisa, nelle loro giornate, nei loro desideri, scivolano anche le nostre vite, le nostre giornate, i nostri desideri, guidati da una scrittura immediata e schietta che mette a nudo pensieri e sensazioni. Non solo quelli dei personaggi, anche i nostri.



In questo articolo: