Il Traguardi Festival “Sugli spalti” del mondo con il libro di Andrea Ferreri

A Ruffano si presenta il libro che racconta il calcio come termometro culturale della società e gli stadi come luoghi identitari, culle di abitudini, usanze, leggende

Il Traguardi Festival si prepara per un viaggio negli stadi del mondo, attraverso 25 storie di sport, popoli e ribelli.

Si svolgerà giovedì 24 novembre, a partire dalle ore 18.30, la presentazione del libro di Andrea Ferreri dal titolo “Sugli spalti”, insieme a lui ci sarà Luca Brindisino, che ne ha curato la prefazione. L’appuntamento è a Ruffano, presso il Museo della Civiltà Contadina di Torrepaduli.

Il libro

Il libro nasce dalla convinzione che se si unissero i fedeli delle tre principali religioni monoteiste del pianeta probabilmente non si raggiungerebbe il numero delle persone che seguono assiduamente il calcio. Ecco che “Sugli spalti” racconta come il calcio non è solo un gioco e gli stadi non sono solo campi sportivi, sono lo specchio della realtà in cui sorgono, il termometro culturale della società che li popola e il riflesso del contesto storico, sociale e antropologico cui appartengono.

“Negli stadi, più che altrove, ho conosciuto dinamiche sociali, abitudini, usanze, leggende”, racconta Andrea Ferreri, studioso di culture giovanili e sottoculture; globetrotter, attivista e agitatore culturale, già autore di altre pubblicazioni sul gioco più amato in Italia, da libri a saggi, articoli, narrazioni e volumi collettanei sullo sport, sulle sottoculture e sui conflitti sociali contemporanei.

Con “Sugli spalti”, l’autore accompagna il lettore dalla “Bombonera”, dove più che mai sembra evidente come gli stadi siano le case del popolo, agli stadi dell’Africa subsahariana, dove lui stesso per mesi si è immerso nel calcio locale, organizzando scuole e tornei per la comunità di un piccolo villaggio gambiano. Dallo “Stade de France” di Parigi al “Via del Mare” di Lecce, così diversi ma così simili, per i sentimenti delle rispettive periferie che catalizzano.

Gli spalti, insomma, come collante sociale, come senso di appartenenza, dove la comunità trova uno spazio per gioire, soffrire, vivere collettivamente. Dove da soli non si è nessuno, ma si è sempre parte di un corpo, di una grande famiglia.

All’evento prenderà parte una rappresentanza degli staff tecnici e delle squadre delle compagini calcistiche di Ruffano. Ospite della serata sarà lo Spartak Lecce, società sportiva calcistica fondata sul principio della salvaguardia dello sport e della sua funzione formativa e sociale, impegnata nella promozione dei valori del fair play, dell’etica dello sport, dell’unione, dell’uguaglianza e dell’antirazzismo.

Il Traguardi Festival

La presentazione del libro, nell’ambito della manifestazione “Traguardi”, un evento promosso dal Comune di Ruffano (con l’assessorato alle Pari Opportunità) e ideato e organizzato dall’associazione culturale Pari, che si snoda in una serie di appuntamenti che promuovono i diritti umani, la pari dignità sociale ed il contrasto ad ogni forma negativa di discriminazione partendo dalla narrazione sportiva. Incontri che hanno visto susseguirsi, tra gli altri, ospiti come lo scrittore Riccardo Gazzaniga ed il giornalista di Sky Sport Nicola Roggero, e che porteranno a Ruffano, per la conferenza di chiusura, l’atleta azzurra Danielle Frederique Madam.



In questo articolo: