Da Amici a Sanremo Giovani, il salentino Wepro fra i 22 che si sfideranno per un posto al Festival della Canzone italiana

Marco Castelluzzo, nome d’arte Wepro, concorrerà a conquistare uno dei due posti disponibili per partecipare alla manifestazione canora nella città ligure. Ha già preso parte al talent di Maria De Filippi.

Saranno in ventidue i giovani che, nelle serate di giovedì e venerdì, calcheranno il palco del Teatro del Casinò di Sanremo sfidandosi a colpi di note musicali e acuti per conquistare i due posti in palio per partecipare alla 69mo edizione del Festival della Canzone Italiana, in programma a febbraio nella “Città dei Fiori”.

Nelle serate del 20 e 21 dicembre, infatti, su Rai 1, la rete ammiraglia della Tv di Stato, andrà in onda la manifestazione “Sanremo Giovani”, presentato dall’insolito duo Pippo Baudo-Fabio Rovazzi.

Tra gli artisti che si esibiranno durante l’evento canoro c’è anche il Salentino Wepro.

Classe 1993 di Depressa

Il volto e la voce di Wepro, nome d’arte di Marco Castelluzzo, classe ’93, di Depressa, sono noti ai fan di Amici di Maria De Filippi. Ha partecipato a una delle edizioni del programma e da lì di tempo ne è passato e Marco ha studiato in America e perfezionato il proprio stile mettendo a fuoco il proprio mondo musicale.

Nel 2010 inizia gli studi del canto con il vocal coach salentino Tony Frassanito uno dei vocal più rinomati d’Italia. Ha solo 13 anni quando fonda la sua prima band, i The Wedding project, in cui ricoprirà il ruolo di frontman e chitarrista. Con loro Marco partecipa a diversi festival ed eventi di rilievo e divide il palco con il rinomato cantante folk Uccio Aloisi.

Parallelamente ai The Wedding Project, Marco sceglie di portare avanti anche il suo percorso come solista.

La Disney e il primo album

È il 2010 quando, a 17 anni, viene notato da Disney e scelto non solo come cantante della colonna sonora del film Rapunzel, ma anche per apparire nella serie Tv “In tour” in onda su Disney Channel.

Nel 2012 registra il suo primo album, di cui è autore e compositore. Al disco partecipano alcuni dei turnisti più importanti della scena internazionale tra cui Phil Palmer (chitarrista per Bob Dylan, Robbie Williams, Lucio Battisti, Eric Clapton) e il Bassista Phil Spalding (Elton John, Kylie Minogue, Mick Jagge).

Nel 2014 decide di trasferirsi negli Stati Uniti dove inizia gli studi di scrittura e produzione contemporanea al Berklee College of Music di Boston, lì conquisterà anche una borsa di studio per merito.

Da Marco Castelluzzo a Wepro

Nel 2015 Marco dà vita al suo progetto solista col nome d’arte di Wepro, pseudonimo derivato dall’unione delle due parole Wedding e Project, un segno di continuità e del legame con la sua prima band.

Con questo nome lancia due Ep autoprodotti, The White Ep e The Black Ep e, dopo aver suonato per mesi nei clubs più importanti di Boston e New York (tra cui Great Scott, The Bowery Electric, Hard Rock Cafe Boston, The Middle East) ed essere stato invitato a esibirsi in uno showcase per la famosissima major Columbia Records, decide di tornare in Italia dove, come primo impegno, apre il concerto di Frankie hi-nrg mc.

Oltre a portare avanti il progetto da solista Wepro collabora come cantante e autore con Mediaset, Real Time e molti artisti. Da poco scritto il testo di Wonderful, uno dei brani inseriti nella colonna sonora della serie Tv L’isola di Pietro con Gianni Morandi. Le sue canzoni inoltre sono state scelte per essere inserite nella serie Tv Love Dilemma, andata in onda a gennaio 2018 su Real Time.

Nel 2018 Wepro ha pubblicato il singolo La Fame chimica e Un Male cane.

A Sanremo Giovani con Stop/Replay

Dal 7 dicembre, Stop/Replay, il brano presentato a Sanremo Giovani 2018 da Wepro entrerà in rotazione radiofonica. La canzone in uscita per Forward Music Italy, vuole essere un inno generazionale, una canzone vera e, al tempo stesso provocatoria, sulla condizione dell’uomo moderno.