Lecce, elezioni comunali. Presentata la candidatura a sindaco di Agostino Ciucci

Medico del Pronto Soccorso di Lecce, Ciucci ha tenuto a precisare che il suo programma non nasce da alcuna ideologia.

Si è presentato al Convitto Palmieri Agostino Ciucci, il quarto candidato a sindaco di Lecce per le elezioni amministrative dell’ 8 e del 9 giugno. Segue le candidature dell’uscente Carlo Salvemini, a capo della coalizione di centrosinistra, di Adriana Poli Bortone, candidata del centrodestra e di Alberto Siculella, candidato civico un tempo di area Cinquestelle, sostenuto da due liste.

Agostino Ciucci ha presentato la sua idea di civicrazia, mettendo in primo piano la sua idea di autentico civismo alla luce delle tante liste civiche di città che poi hanno scelto di imparentarsi se non proprio fondersi con i partiti tradizionali più organizzati.

Medico del Pronto Soccorso di Lecce, Ciucci ha tenuto a precisare che il suo programma non nasce da alcuna ideologia ma intende cucirsi addosso ai cittadini come un vestito di concretezza alla luce di ciò di cui il capoluogo del Salento ha veramente bisogno. Mobilità sostenibile che non sia di intralcio alla vivibilità cittadina, sostegno all’ ambiente e tanta attenzione per la sanità pubblica. Parole puntuali quelle di Ciucci che non vuole essere una comparsa sul palcoscenico elettorale ma spera di raggiungere i leccesi stanchi delle tante promesse disilluse del passato recente o lontano.



In questo articolo: