Comunali 2018, terminato lo scrutinio. I 10 comuni in Salento hanno il Sindaco. I risultati

Al termine del conteggio delle schede i risultati delle Elezioni Comunali che hanno visto 10 comuni della provincia di Lecce eleggere la nuova Amministrazione. Risultati e percentuali della sfida elettorale

urna-elettorale

Centrodestra che avanza, grazie e soprattutto alla forza trainante della Lega Nord che aumenta di giorno in giorno i proseliti; Movimento 5 Stelle che arranca, come sempre avviene in occasione delle Comunali quando c’è da votare la persona e centrosinistra che prosegue nel perdere consensi.

È questo il riassunto a livello nazionale delle Elezioni Comunali svoltesi nella giornata di ieri che hanno chiamato al voto diversi milioni di persone.

Affluenza in calo rispetto all’anno scorso dove si è passati dal 66,97 al 60%, ma non in Provincia di Lecce, dove, invece, si registra un sensibile aumento.

Erano 10 i comuni salentini chiamati al voto nella giornata di ieri, tutti sotto i 15mila abitanti che a urne chiuse, dopo alcune ore di scrutinio hanno un nuovo Sindaco.

Alezio

Nella sfida a quattro ad Alezio trionfa Andrea Vito Barone che ottiene il 38,55% e 1.304 preferenze; al secondo posto Paola De Mitri con il 35,18% con 1.190 voti. Terza piazza per Guido Sansò che ottiene il 13,18% con 446 preferenze, quattro voti in più ottenuti da Rocco Luchina che si piazza all’ultimo posto con 442.

Giurdignano

Monica Laura Gravante con il 74,39% pari a 979 voti riconferma per il secondo mandato la fascia tricolore a Giurdignano. Il suo avversario, Giovanna Accoto racimola il 25,60 dei consensi, 337 voti.

Montesano Salentino

Il primo cittadino di Montesano Salentino per il prossimo quinquennio sarà Giuseppe Maglie che ha ottenuto il 56,45% dei voti a scapito di un altro Maglie, Massimo a cui ha dato il voto il 43,54% dei cittadini.

Salve

Il 53,59% degli abitanti di Salve ha scelto di farsi governare da Francesco Villanova che ha conquistato la fiducia di 1.544 elettori. Lo sfidante, Nicola De Lecce, invece, ha ottenuto il 46,40%, 1.337 voti.

San Donato

Il primo cittadino di San Donato è Alessandro Quarta eletto con il 62,48% delle preferenze pari a 2.400 voti. Quasi mille in più di Cesare Taurino che si ferma al 37,51% delle preferenze e 1.441 voti.

Sannicola

Nella cittadina a pochi passi da Gallipoli, Cosimo Piccione detto Mino è stato eletto sullo scranno di sindaco con il 63,60%, pari a 2.394 preferenze. Anche qui, quasi mille voti in più di quelli ottenuti da Paolo Farachi che si è fermato al 36,39% delle preferenze, con 1.370 voti.

Santa Cesarea Terme

I cittadini hanno concesso il bis a Pasquale Bleve che è stato di nuovo eletto primo cittadino della località turistica con il 65,82%, pari a 1.354 voti. L’avvocato Maria Corvaglia ha ottenuto il 34,17% delle preferenze, pari a 703 voti.

Spongano

Nella partita a tre di Spongano trionfa Luigi Rizzello con il 43,64%, pari a 1.051 voti; Salvatore Donno si ferma a 714 preferenze, il 29,65%. Terzo e ultimo posto per Alfredo Marti che ottiene 643 preferenze, il 26,70%.

Squinzano

Nel comune del Nord Salento trionfa l’ex sindaco Gianni Marra che ottiene 3.755 voti, il 39,96%. A un passo, con il 38,29% Mino Miccoli che ha ottenuto 3.598 preferenze. Terza piazza per Michele Maggio con il 16,59%. A Sandro Morciano e Andrea Arnesani vanno rispettivamente il 4,68 e lo 0,45.

Vernole

A Vernole, infine, ce la fa per il rotto della cuffia Francesco Leo con il 50,02 a pochissimi passi Luca De Carlo che ottiene il 49,97%. A separarli appena due voti: il primo ha ottenuto 2.398 voti, il secondo 2.396.



In questo articolo: