Lecce a un passo da Faragò. Ufficiale la cessione di Biagio Meccariello alla Spal

L’esterno di difesa dovrebbe sostituire Calabresi che ha chiesto di essere ceduto. La squadra ha completato il ciclo vaccinale, tutti i calciatori hanno ricevuto la terza dose.

Con l’inizio del nuovo anno, sono entrate nel vivo le trattative per il calciomercato invernare. Quasi tutte le compagini sono quindi al lavoro per potenziare le rose, o riparare ad eventuali errori o mancanze compiuti in estate.

Non fa eccezione l’Unione Sportiva Lecce che, nonostante l’ottimo campionato fin qui disputato, ha iniziato la nuova sessione invernale con il piede sull’acceleratore, soprattutto per quel che riguarda lo sfoltimento della rosa.

Si è parti a dicembre con la cessione di Bjarnason al Valerenga, seguita, qualche giorno fa da quella di Felici al Palermo. Ieri, poi, è stato ufficializzato il trasferimento del difensore Biagio Meccariello alla Spal, il centrale campano dopo tre stagioni e mezzo in giallorosso, lascia il Salento per accasarsi alla Spal per ritrovare il suo ex capitano, Marco Mancosu. Sul piede di partenza c’è anche Noah Back Crone, che dovrebbe andare al Fremad Amager Élite (serie B danese) a titolo definitivo con percentuale sulla futura vendita.

Proseguono, però, anche le trattative in entrata. Si cerca insistentemente il vice Coda e la scelta, si sa, è ricaduta sull’attaccante Asencio, le contrattazioni sono in fase molto avanzata e a breve dovrebbe essere ufficializzato l’ingaggio della punta, attualmente svincolata e vecchia conoscenza del Direttore Sportivo Stefano Trinchera, in cerca di riscatto.

Sempre sul fronte arrivi dovrebbe vestire il giallorosso a breve anche l’esterno di difesa Paolo Faragò del Cagliari che dovrebbe sostituire Calabresi che ha chiesto la cessione, inoltre si cerca una sistemazione per Paganini e Vera.

Infine, notizia non di mercato, la squadra ha interamente completato il ciclo vaccinale e tutti i calciatori hanno ricevuto la terza dose.



In questo articolo: